Graduatorie GPS: sarà possibile far valere tutto il servizio del 2021/22, non si perderanno punti. BOZZA

WhatsApp
Telegram
#insegnanti #dad

Graduatorie GPS, riapertura e aggiornamento per gli anni scolastici 2022/23 e 2023/24. Siamo in attesa della pubblicazione, da parte del Ministero, della relativa ordinanza, con la quale saranno fornite le istruzioni e la finestra temporale per la compilazione della domanda tramite Istanze online.

I requisiti di accesso per prima e seconda fascia di infanzia primaria, secondaria, ITP, sostegno, personale educativo

L’aggiornamento anticipato delle operazioni (la domanda potrebbe essere online già la prossima settimana) ha destato preoccupazione negli aspiranti, per vari motivi.

Alcune problematiche sono state risolte negli incontri tra Amministrazione e sindacati, altre rimangono aperte.

Al momento infatti rimane come punto fermo il possesso del titolo di accesso alla seconda fascia GPS entro la data di scadenza per la presentazione della domanda. Questo escluderebbe diplomandi e laureandi della sessione di luglio 2022.

Uno spiraglio si è aperto invece per inserire in prima fascia tutti gli specializzandi del TFA sostegno VI ciclo e i laureandi in Scienze della formazione primaria, con riserva da sciogliere entro il 20 luglio. La data è ancora indicativa, alcuni sindacati hanno proposto il 31 luglio.

Altro spiraglio è quello di poter contare sulla riserva per l’abilitazione conseguita tramite l’inserimento nella graduatoria di merito del concorso ordinario della scuola secondaria, le cui prove si stanno svolgendo in questi mesi. Lo scioglimento della riserva potrebbe riguardare quelle procedure concluse entro il 20 luglio o comunque entro la data fissata dal Ministero.  GPS, inserimento con riserva per aver superato prove concorso ordinario. Quando ci sarà la risposta e data ultima per sciogliere riserva

Il calcolo del punteggio

Nelle scuole statali o paritarie:

  •  da 16 a 45 gg. uguale p. 2;
  • da 46 a 75 gg. uguale p. 4;
  • da 76 a 105 gg. uguale p. 6;
  • da 106 a 135 gg. uguale p. 8;
  • da 136 a 165 gg. uguale p. 10;
  • da 166 gg. in poi uguale p. 12.
  • Servizio ininterrotto dal 1° febbraio fino agli scrutini p. 12.

Il punteggio va calcolato per anno scolastico; non è possibile sommare i giorni di supplenza di un anno scolastico a quelli di un altro.

Il punteggio può essere raggiunto anche in virtù della somma di più servizi “aspecifici”, tali da raggiungere il punteggio comunque massimo di 12 punti.

Il punteggio dell’anno scolastico 2021/22

L’apertura anticipata delle graduatorie ha subito destato allarme tra i docenti che non hanno ancora acquisito il punteggio massimo derivante dal contratto di supplenza stipulato per l’anno scolastico 2021/22.

Molti docenti infatti hanno cominciato a lavorare dopo i primi mesi di scuola, e pur avendo un contratto fino al 30 giugno o 31 agosto 2022,  se dovessero inserire solo i giorni di servizio già svolti entro la data di presentazione della domanda dovrebbero rimandare l’acquisizione del punteggio completo al prossimo aggiornamento.

I sindacati hanno ricevuto rassicurazione su questo importante punto: il punteggio dell’anno scolastico 2021/22 non verrà perso o rimandato al prossimo aggiornamento. Il sistema informatico sarà predisposto in modo tale che si potrà inserire con riserva l’eventuale servizio ancora da svolgere per avere il punteggio pieno, riserva che sarà sciolta al termine delle lezioni, o 30 giugno o 31 agosto, a seconda il caso individuale.

E infatti la BOZZA presentata al CSPI presenta questo passaggio

2. I titoli dichiarati dall’aspirante all’inserimento nelle GPS sono valutati se posseduti e conseguiti entro la data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di partecipazione, fermo restando quanto previsto all’articolo 7, comma 4, lettera e). Esclusivamente nei confronti degli aspiranti che, alla data di scadenza prevista per la presentazione dell’istanza di cui all’articolo 7, comma 3, non abbiano ancora maturato l’intera annualità di servizio, sarà consentito di dichiarare la successiva data di scadenza del contratto in essere all’atto della presentazione dell’istanza; la valutabilità del servizio svolto successivamente alla data di presentazione della domanda è vincolata alla conferma dell’avvenuto svolgimento, da dichiararsi da parte dell’interessato tramite apposita istanza che verrà messa a disposizione secondo tempistiche e modalità che saranno oggetto di apposita comunicazione da parte della competente Direzione Generale del Ministero. In caso di mancata conferma, la valutazione del servizio è ricondotta alla data di presentazione della domanda.”

Gli aspiranti dell’art. 7 comma 4 lettera e) sono

Ce ne ha parlato la sindacalista dell’Anief Chiara Cozzetto durante il question time, in risposta alle domande dei nostri utenti

Supplenze docenti, calcoliamo il punteggio. Quanto vale il servizio su sostegno fino al 30 giugno 2022

ATTENZIONE

GPS e graduatorie di istituto: la domanda è unica. In estate ci sarà un’altra domanda per scegliere supplenze al 31 agosto o 30 giugno

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale)

È possibile confrontarsi sul forum di reciproco aiuto

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it