Graduatorie GPS: quanti hanno cliccato “valutazione art. 15 comma 4” per sbaglio?

Graduatorie provinciali GPS: c’è anche il caso di docenti che si ritrovano in graduatoria con un punteggio minore rispetto a quello atteso. La motivazione: aver inserito “per sbaglio” la richiesta di valutazione art. 15 comma 4

Valutazione art. 15 comma 4 andava flaggato solo se si tratta di servizio  svolto prima dell’anno 2000 in scuole secondarie legalmente riconosciute o pareggiate, ovvero nella scuola primaria parificata, ovvero nella scuola dell’infanzia pareggiata.

Poichè tutta questa spiegazione non era presente nel form della domanda da compilare online entro il 6 agosto, alcuni docenti lo hanno inseriti, inconsapevoli delle conseguenze.

In questo caso infatti  il servizio è valutato al 50% rispetto ai punteggi previsti per i punteggi specifici o aspecifici.

Una problematica che viene evidenziata da una nostra lettrice

“Carissima Lalla, 
 sono una docente precaria con 14 anni di servizio su materne,  elementari e medie,  ho 10 cdc . 
Voglio sottoporti il mio problema. Ho erroneamente flaggato durante la compilazione dei servizi su gps  il quadratino di Art15  comma 4. , che fa riferimento a servizio prestato precedente al 2000 su scuola superiore pareggiata……
Ebbene il mio servizio parte dal 2007  in poi,  non è alle superiori e non su scuola pareggiata, perciò non ha niente a che fare con quest’art
tra l’altro essendo precaria, su istanze on line  nelle vecchie graduatorie , il mio servizio era già presente e valutato correttamente, come fanno adesso a considerarlo al 50%? 
Ho sbagliato,  è vero, ma è palese che è un errore , visto che è ripetuto su 14 anni di servizio, su ogni tipo di scuola.
Mi chiedo come fanno a tenerlo in considerazione  visto  che  i requisiti di quell’articolo non hanno niente a che fare col mio servizio, legalmente se non possiedi certi requisiti ai concorsi non accedi….?
 Ho fatto le dovute segnalazioni all’usp di Roma e alle 10 scuole polo, ma non ho ricevuto nessuna risposta nè numero di protocollo.”
Può la scuola prendere in considerazione la segnalazione dell’aspirante? Secondo noi sì, perché come giustamente evidenziato ai controlli si potrà appurare che il servizio dichiarato non ha le caratteristiche richiesto dal quadratino valutazione art. 15 comma 4 e quindi andrà ripristinata la corretta valutazione, questa volta a favore del docente.
Riteniamo infatti che un errore del genere possa essere ascritto ad “errore materiale” e che forse non si sarebbe dovuti neanche arrivare a metà settembre senza intervenire in merito.

Supplenze perse per punteggio inferiore

Il Ministero ha però affidato alle scuole il controllo ulteriori dei titoli dichiarati, e questo scatterà alla prima supplenza conferita. Nel caso della collega potrà avvenire di dover perdere delle supplenze perché con un punteggio inferiore a quello spettante. Questa problematica non è di facile risoluzione, perché in ogni caso è lei che ha sottoscritto senza la dovuta attenzione la domanda e adesso dovrà attendere l’iter (a nostro parere punitivo) per riuscire a ripristinare il punteggio corretto. A meno che le segreterie non siano ancora nella fase della valutazione e accolgano la segnalazione, come ci auguriamo.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia