Graduatorie GPS: con solo titolo di accesso in seconda fascia per il 2024/25 e in fascia aggiuntiva alla prima nel 2025/26 se si consegue l’abilitazione. RISPOSTE AI QUESITI

WhatsApp
Telegram

Scatta il conto alla rovescia per la pubblicazione dell’ordinanza per l’aggiornamento delle GPS (2024-2026). Dopo l’incontro politico che si è tenuto al Ministero, manca davvero poco per il via libera definitivo alle operazioni. Ecco le risposte alle vostre domande nella puntata di Question Time di giovedì 16 maggio.

Risponde Caterina Bufanini

N.B. la consulenza fa riferimento alle informazioni finora comunicate da Ministero e sindacati, sulla base della BOZZA. Attesa per lunedì 20 maggio la presentazione della domanda.

Chi ha prestato servizio nelle carceri e le zone montane avrà il doppio punteggio, sarà vero?

No, questa cosa non mi risulta più da diversi anni scolastici. Aggiungo che sulla questione riguardante le zone montane c’è un disegno di legge, ma non entrerà in vigore per queste GPS, quindi non sarà per questo aggiornamento 2024- 2026. Graduatorie GPS: nel 2024 non ci sarà nuovo punteggio extra per servizio in Comuni montani, solo il vecchio “doppio punteggio”

Che cosa sono gli elenchi aggiuntivi prima fascia GPS? Se io adesso faccio il percorso a 60 CFU, lo potrei inserire l’anno prossimo ed entrare in questi elenchi aggiuntivi?

Gli elenchi aggiuntivi sono la “coda” della prima fascia e permettono l’inserimento a tutte quelle persone che conseguono il titolo abilitante o il titolo di specializzazione nell’anno intermedio del biennio delle GPS. Per esempio, se le andiamo ad aggiornare nel 2024, poi nuovamente nel 2026, chi si specializza o abilita nel 2025 può inserirsi in questi elenchi aggiuntivi, permettendo così l’inserimento anche nell’anno intermedio.

Per il prossimo concorso che si terrà in autunno, come si potrà partecipare? Per chi come me non ha l’abilitazione per i 60 CFU sicuramente non potrà conseguirli entro fine anno?

Per il prossimo concorso i requisiti di accesso rimangono gli stessi del concorso attualmente in corso di svolgimento. In più, avremo anche la possibilità di partecipare per chi riuscirà a conseguire 30 dei 60 CFU previsti. Anche la nota operativa inviata dal MUR il 14 maggio ha esortato gli Atenei ad attivare questi percorsi da 30 CFU e a concluderli entro novembre e dicembre per consentire ai docenti di sfruttare questo requisito per l’ingresso al prossimo concorso.

Il Servizio Civile Universale, dove viene inserito e c’è la riserva?

Il Servizio Civile Universale è un titolo di riserva, dovrebbe essere confermato il 15% di riserva per le GPS come per i concorsi, ed è anche un titolo di preferenza. Non attribuisce punteggio, ma dà vantaggi in questi termini.

Sono un ITP senza anni di servizio, ma ho conseguito i 24 CFU nei tempi regolari. A quale percorso abilitante potrò accedere?

Potrai accedere al percorso da 60 CFU chiedendo il riconoscimento dei 24 che hai conseguito nei tempi previsti dalla normativa. Quando l’Ateneo di tuo interesse pubblicherà il bando, potrai informarti sulle tempistiche di iscrizione e provare ad accedere.

Come si fa a scegliere la provincia per iscriversi in GPS con l’incognita della tempistica e dell’effettiva partenza durata dei percorsi abilitanti? Meglio ritardare l’apertura delle GPS?

Il forte anticipo d’apertura delle GPS prospettato dal Ministero non sarebbe stato un bene per molte persone, soprattutto in relazione al conseguimento dei titoli di abilitazione o specializzazione. Tuttavia, il 20 maggio è già una data borderline. Le graduatorie devono essere stilate e prese in mano, quindi come tempistiche siamo al limite. La scelta della provincia è molto delicata e personale, considerando anche le opportunità di spostamento o permanenza in un’altra provincia o regione. Le GAE hanno priorità rispetto alle GPS, quindi va considerato anche questo nelle scelte.

Non è giusto non attribuire punteggio ai 24 CFU in GPS quando i 500 euro li abbiamo pagati, come ogni altra certificazione. Cosa ne pensi?

È vero che molti docenti sono contrari alla modifica della tabella di valutazione dei titoli. Non è mai stato previsto un punteggio per il possesso dei 24 CFU nelle tre bozze presentate dal Ministero. I 24 CFU permettono la partecipazione al concorso e il riconoscimento per i percorsi abilitanti, ma non danno vantaggi nelle GPS. Probabilmente, con la riforma del reclutamento, i 24 CFU scompariranno gradualmente dalla scena del reclutamento dei docenti.

Sul funzionamento degli interpelli rispetto alle MAD, si sa qualcosa?

Dobbiamo attendere delle indicazioni operative. Gli interpelli, al contrario delle MAD, saranno pubblicati dalle scuole sui loro siti o sui siti dell’ambito territoriale di appartenenza. Ulteriori dettagli arriveranno dal Ministero.

Vsto che i percorsi a 60 CFU non sono ancora partiti, mi inserisco in seconda fascia a pieno titolo e poi conseguito il titolo abilitante mi posso inserire nelle liste aggiuntive di prima fascia?

Sì, esattamente. Una volta che i percorsi abilitanti partiranno e conseguirai l’abilitazione, potrai inserirti negli elenchi aggiuntivi l’anno prossimo.

Se non riuscirò a iscrivermi al percorso abilitante, ci sarà la possibilità che vengano organizzati anche nei prossimi anni, come col TFA?

Sì, il Ministero ha dato per certa la pubblicazione dei percorsi abilitanti anche per il 2024-2025 e sono concepiti per essere banditi nuovamente ogni anno scolastico.

Fabio chiede, ma per partecipare al prossimo concorso saranno ancora necessari i 24 CFU? Chi non ha i 24 CFU e non può ancora avere i 60, viene escluso?

Saranno necessari i 24 CFU, se li hai saranno uno dei requisiti di ingresso. Altrimenti potrai accedere con tre anni di servizio, di cui almeno uno specifico, oppure con 30 dei 60 CFU che dovranno essere conclusi entro novembre e dicembre del 2024.

E’ possibile iscriversi a Bologna e nel caso non si rientri nei posti a bando iscriversi poi in un’altra università?

Sì, se non rientri nella graduatoria di Bologna, potrai eventualmente iscriversi in un altro Ateneo. Il limite è di una classe di concorso per Ateneo.

Non era stato detto che non si può presentare più di una domanda per i percorsi abilitanti per la stessa classe di concorso?

Sì, il Ministero ha fissato la possibilità di presentare una domanda per ogni classe di concorso per Ateneo.

Cosa significa inserimento a pettine?

Inserirsi a pettine significa inserirsi nel mezzo degli altri candidati in base al punteggio calcolato su titoli e servizi, non in coda, ma esattamente nella posizione spettante.

Il orso da 60 CFU con riconoscimento dei 24, quindi 36 CFU, quanti mesi durerà?

La durata dipende dalla calendarizzazione degli Atenei, ma generalmente dovrebbe durare tra i 6 e gli 8 mesi.

Le lezioni dei corsi abilitanti per i triennalisti saranno in presenza, da remoto o misti?

Fino al 50% delle ore di frequenza possono essere in modalità sincrona a distanza.

Ho laurea magistrale più 24 CFU. Se mi iscrivessi al percorso abilitante da 36 CFU, in che fascia sarei e entro quando dovrei conseguirli?

Ora saresti in seconda fascia nelle GPS. Potresti poi abilitarti e inserirti negli elenchi aggiuntivi il prossimo anno, conseguendoli entro novembre-dicembre 2024.

Chi non rientra nei percorsi da 60 CFU quest’anno, che speranze ha di entrare nelle future edizioni?

Si potrà aumentare il punteggio con il servizio. Ogni tentativo successivo richiederà scelte strategiche rispetto all’aumento dei posti disponibili o la scelta di un altro Ateneo.

Nella domanda è possibile eliminare una classe di concorso già inserita?

Sarà possibile aggiornare titoli e servizi non dichiarati nello scorso aggiornamento. Per chiedere il depennamento, dovrai intervenire con l’ufficio scolastico di appartenenza.

E’ confermato che per i vincitori di concorso ordinario 2020 su materia sono previsti 24 punti anche nelle graduatorie sostegno?

Aspettiamo la tabella di valutazione dei titoli. Diverse pressioni sul Ministero potrebbero portare a modifiche.

La scelta delle sedi sarà ancora di 150 preferenze?

Sì, saranno 150 preferenze. Esprime preferenze su cui si ha effettivamente desiderio o possibilità di lavorare. La scelta puntuale ricade su una singola scuola, quella sintetica su un comune o distretto.

Per partecipare al TFA sostegno il Ministero ha previsto concorsi con prove scritte e orali, mentre per i 60 CFU c’è un concorso per soli titoli. È giusto?

La selezione per titoli e servizi è stata preferita per avvantaggiare i docenti in attesa di percorsi abilitanti da anni. La scelta politica è stata volta a favorire i precari storici.

Le tabelle dei punteggi devono essere modificate. Non si possono caricare punteggi come titoli culturali per chi si abilita o si specializza entro l’8 giugno. Sarebbe una grave ingiustizia.

La riserva vale solo per i titoli di abilitazione e specializzazione per l’ingresso in prima fascia. Diverse pressioni sul Ministero potrebbero portare a modifiche.

Sono all’ultimo anno di dottorato, si potrà inserire con riserva?

No, il dottorato in quanto titolo culturale deve essere conseguito prima dell’iscrizione alle GPS.

Ho la laurea specialistica e non sono abilitata, posso fare domanda? In che fascia sarò inserita?

Sarai inserita in seconda fascia se hai la laurea comprensiva di tutti i CFU per l’accesso alla specifica classe di concorso.

L’Università di Bologna pubblica che il candidato può presentare domande per percorsi relativi alla medesima classe di concorso in una sola istituzione?

Sì, una classe di concorso per Ateneo.

Chi ha avuto il riconoscimento della legge 104 ed essendo iscritto al collocamento mirato, può iscriversi in GPS per avere la riserva o una supplenza a 30 giorni?

Sì, potrà dichiarare il titolo di riserva.

È possibile frequentare università online?

Sì, puoi controllare sul sito del MIUR l’elenco delle università accreditate. Percorsi 60 e 30 CFU per abilitazione scuola secondaria: scelgo una università telematica o “fisica”?

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri