Graduatorie GPS 2024, piattaforma aggiornata alla nuova scadenza del 24 giugno. Chi deve modificare domanda

WhatsApp
Telegram

Graduatorie GPS provinciali e di istituto per gli anni scolastici 2024/25 e 2025/26: con OM n. 114 del 10 giugno il Ministero ha disposto la proroga dei termini per la presentazione della domanda telematica. La nuova scadenza è fissata al 24 giugno ore 23:59, La proroga non è solo tecnica, interessa anche l’acquisizione di titoli e servizi.

Piattaforma adeguata alla nuova scadenza del 24 giugno 2024

La piattaforma utilizzata dal Ministero per la presentazione della domanda, nella giornata di ieri aveva presentato dei malfunzionamenti dovuti all’adeguamento alla nuova ordinanza.

Questa mattina invece è perfettamente funzionante e aggiornata con le nuove date, sia per i titoli che per i servizi.

Chi deve modificare la domanda già presentata

Esclusivamente chi acquisisce un vantaggio dalla proroga dei termini per la presentazione della domanda e aveva già inoltrato la domanda quando il Ministero ha predisposto la proroga.

Quindi ad es. chi aveva inserito il titolo di specializzazione sostegno in prima fascia GPS o il titolo di abilitazione con riserva da sciogliere entro il 30 giugno e invece lo acquisisce a pieno titolo entro il 24 giugno.

Questo consentirà di utilizzare il titolo anche come “altro titolo”, quindi potrà essere modificata la sezione relativa nelle altre TAB.

Punteggio di servizio: l’aspirante che ha un contratto fino al 30 giugno e ha potuto inserire fino al 10 giugno, ma ha comunque acquisito i 12 punti o il punteggio massimo per l’anno scolastico 2023/24 non ha bisogno di modificare la domanda. Discorso diverso invece per chi, grazie alla proroga al 24 giugno acquisisce l’annualità (es. servizio ininterrotto da almeno il 1° febbraio fino al termine degli scrutini).

Valutazione titoli e servizi

La valutazione dei titoli e servizi avverrà a multilivello: una prima valutazione effettuata dall’ufficio Scolastico (con la collaborazione delle scuole polo) in cui, data la ristrettezza dei tempi, ci si augura possa essere controllato almeno il titolo di accesso per tutti gli aspiranti.

un secondo controllo sarà invece effettuato dalla segreteria scolastica in cui l’aspirante avrà la prima supplenza.

L’Om n. 88 del 16 maggio 2024 dispone

“Gli uffici scolastici territorialmente competenti procedono alla valutazione dei titoli dichiarati per le GPS di competenza, anche attraverso la delega a scuole polo su specifiche classi di concorso, al fine di evitare difformità nelle valutazioni.

In caso di difformità tra i titoli dichiarati e i titoli effettivamente posseduti, i dirigenti degli uffici scolastici territorialmente competenti procedono alla relativa rettifica del punteggio o all’esclusione dalla graduatoria.

L’istituzione scolastica ove l’aspirante stipula il primo contratto di lavoro nel periodo di vigenza delle graduatorie effettua, tempestivamente, i controlli delle dichiarazioni presentate.”

L’attività di Uffici Scolastici e scuole polo potrà avere inizio dopo la chiusura dei termini per la presentazione della domanda perché fino al 24 giugno l’aspirante potrà modificare la domanda già inoltrata, procedere a modifiche e inoltrare nuovamente.

Nel frattempo però è possibile segnalare, per chi era già inserito nel biennio precedente, eventuali correzioni da apportare a titoli e punteggi. Graduatorie GPS 2024: correzione punteggio per servizi o titoli inseriti erroneamente nel 2022. Cosa fare

Come si presenta la domanda

Graduatorie GPS 2024/26, domanda scade il 24 giugno. VIDEO TUTORIAL COMPLETO

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri