Graduatorie GPS 2024: 3 punti in più al concorso ordinario anche se utilizzato come titolo di accesso. È la proposta del CSPI

WhatsApp
Telegram

Graduatorie GPS per il biennio 2024/26: il CSPI coglie l’occasione del parere sulla seconda BOZZA inviata dal Ministero per proporre un corretto alla tabella di valutazione dei titoli TAB 3 tabella titoli scuola secondaria alla sezione B “Punteggio per i titoli accademici, professionali e culturali ulteriori rispetto al titolo di accesso”. L’obiettivo è quello di valorizzare la partecipazione a prove concorsuali selettive.

Secondo quanto emerso dall’ultimo incontro al Ministero infatti la proposta dell’Amministrazione è quella di equiparare il valore dell’abilitazione che verrà conseguita con i percorsi abilitanti di cui al DPCM 4 agosto 2023 a quello del concorso ordinario, assegnando a ciascun titolo 24 punti.

La richiesta di ulteriori 3 punti al concorso ordinario per la scuola secondaria

Il CSPI coglie quindi l’occasione per suggerire al Ministero una ulteriore modifica alla tabella di valutazione dei titoli.

Il punto B.6, infatti, prevede l’attribuzione di 3 punti per il “Superamento delle prove di un concorso ordinario per titoli ed esami per la scuola secondaria di primo e secondo grado sulla
specifica classe di concorso, qualora non utilizzato come titolo di accesso e non valutato ai sensi del punto B.4, per ciascun titolo”.

Il CSPI, al fine di valorizzare la partecipazione a prove concorsuali selettive, propone di attribuire il punteggio anche nel caso in cui il superamento di un concorso ordinario abilitante sia già utilizzato come titolo di accesso.

Si chiede pertanto la modifica del testo prevedendo l’attribuzione di 3 punti per il “Superamento delle prove di un concorso ordinario per titoli ed esami per la scuola secondaria di primo e secondo grado sulla specifica classe di concorso, qualora non valutato ai sensi del punto B.4, per ciascun titolo”.

Il Ministero pubblicherà a breve l’ordinanza

Il parere del CSPI è stato reso noto nella serata di venerdì 12 aprile, adesso il Ministero deciderà se accogliere o meno le proposte suggerite.

La nuova bozza presenta infatti delle novità rispetto al testo su cui il CSPI si era già espresso, in particolare

  • è stata inserita la possibilità di iscrizione con riserva per coloro che conseguiranno il titolo previsto per l’insegnamento negli istituti di cui all’articolo 67 del Testo Unico;
  •  è stata prevista la possibilità, per gli aspiranti in possesso di un titolo di accesso conseguito all’estero non ancora riconosciuto, di stipulare contratti a tempo determinato con specifica clausola risolutiva in caso di diniego del riconoscimento del titolo;
  • è stato inserito il comma che prevede la valutabilità dei servizi prestati a seguito di provvedimenti giurisdizionali cautelari poi caducati dalla decisione definitiva

Nel nuovo parere il CSPI ne ha approfittato per puntualizzare alcuni aspetti che sono emersi da una lettura più approfondita del testo.  PARERE CSPI

E’ dunque attesa nei prossimi giorni la pubblicazione dell’Ordinanza e l’Avviso contenente le date utili per la presentazione della domanda.  LA NUOVA BOZZA DELLE GPS 2024/26

Titoli di accesso alle GPS

Le GPS sono suddivise in prima e seconda fascia. Con quali requisiti si accede? Ecco i requisiti per fascia infanzia – primaria /Secondaria/ITP/Sostegno/Personale educativo

Come aumentare il proprio punteggio: la nostra offerta formativa

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali).

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri