Graduatorie GPS 2024/26: docenti di ruolo, cosa cambia per le supplenze. Lodevole servizio e servizio civile universale. LE RISPOSTE AI QUESITI

WhatsApp
Telegram

A partire dalle 12.00 di oggi, 20 maggio, finalmente i docenti precari di tutti i gradi di scuola potranno produrre le domande di inserimento o aggiornamento della propria posizione nelle graduatorie provinciali per supplenze (GPS) in vigore per il biennio 2024/25 e 2025/26. La finestra per presentare le domande scadrà alle 23.59 del 10 giugno 2024; le istanze vanno presentate esclusivamente attraverso Istanze online.

La redazione di Orizzonte Scuola organizza una puntata di Botta&Risposta, il format di consulenza in onda sui nostri canali social. Ecco le risposte date durante la puntata di lunedì 20 maggio alle 14:00.

Risponde Paolo Pizzo (Uil Scuola Rua)

Docente di ruolo: deve o può aggiornare le GPS e, se sì, per quali classi di concorso?

È possibile aggiornare le GPS solo ed esclusivamente per classi di concorso e tipologie di posto per cui non si è già di ruolo. Qui però bisogna aprire una parentesi per chi è neoimmesso in ruolo. Per fare un esempio, se io sono di ruolo nella scuola primaria, posso aggiornare le GPS per tutte le altre tipologie di posto, dall’infanzia fino alla secondaria di secondo grado, naturalmente se possiedo i requisiti di accesso. Inoltre, posso inserirmi anche per il sostegno se ho la specializzazione sul sostegno o se ho tre anni di servizio sul sostegno senza titolo, anche per il mio stesso grado o ruolo di scuola. C’è una parentesi che dobbiamo specificare per i neoassunti, perché sono tanti giustamente di ruolo che ci stanno chiedendo se possono inserirsi in queste GPS. Allora, chiariamo che c’è una restrizione derivante da due fattori: il nuovo contratto, che non è stato firmato dalla Federazione Scuola Rua, e le leggi che hanno stabilito alcuni vincoli. Per quanto riguarda i docenti di ruolo, devono sapere che, nel momento in cui si inseriscono nelle GPS e quest’estate andranno a scegliere le famose 150 preferenze, non potranno indicare gli spezzoni orari ma potranno avere esclusivamente una supplenza solo su posto intero. Attenzione ai vincoli: chi è stato immesso in ruolo può iscriversi nelle GPS per un’altra classe di concorso o tipologia di posto, ma potrà accettare la supplenza solo se supera l’anno di prova. Più stringente sarà invece il vincolo per i docenti assunti dalle GPS di prima fascia sostegno finalizzate al ruolo. Qui il vincolo è più stringente perché non si può accettare la supplenza su un’altra classe di concorso per tre anni scolastici effettivi, che devono essere trascorsi nel ruolo dove si è stati assunti.

Sembra che gli elenchi aggiuntivi sostegno prima fascia non siano più in essere come da ordinanza articolo 3.6. Cosa dobbiamo fare, inserire tutto di nuovo?

Il ministero aveva già chiarito con una FAQ del 2022 che verrà sicuramente riproposta. Abbiamo sollecitato il ministero nell’ultimo incontro affinché tutte le FAQ pubblicate dal 2020 ad oggi e che sono compatibili siano pubblicate in un unico file, in modo che le persone sappiano che quelle FAQ sono ancora vigenti e devono essere riaggiornate. Per quanto riguarda gli elenchi aggiuntivi, ricordo che tutti gli elenchi aggiuntivi sono sostanzialmente decaduti. Nella piattaforma, potete fare l’opzione di aggiornamento invece di nuovo inserimento e dovreste ritrovare tutto quello che avevate già inserito durante il periodo degli elenchi aggiuntivi, in modo da non dover reinserire tutto ex novo.

In quali casi si può spuntare “aver prestato lodevole servizio a qualunque titolo per non meno di un anno nell’amministrazione” nel concorso?

Basta aver fatto la supplenza. Basta aver effettuato un servizio di almeno 180 giorni.

Riserva civile universale, come funzionerà? Sono posti che vengono dopo la riserva?

Sì, la legge è chiara. Il servizio civile universale è una riserva che riguarda solo il servizio civile universale, che non va confuso con il servizio sostitutivo di leva. Dovete spuntare un’apposita casella nella piattaforma, nella sezione delle preferenze. La legge assegna un 15%, ma dice anche “salvo la riserva civile 68/99”.

Le 20 sedi che andremo a selezionare ora, su cosa andranno ad influire? Se ne metto una per prima, sarà la mia prima scelta?

No. Le 20 sedi vanno inserite per ogni GPS, quindi per ogni classe di concorso o tipologia di posto in cui vi inserite. Non sono 20 scuole che comprendono tutti gli inserimenti che fate in GPS. Per esempio, se vi inserite nella 018 e nella 019, sceglierete 20 sedi per l’una e 20 sedi per l’altra. Non è che se inserite una sede come prima sarete chiamati prima da quella sede. Le scuole che avranno bisogno di supplenze brevi dipenderanno dalla prima che creerà la vacanza del posto o l’esigenza di nominare per la supplenza.

Cosa significa che bisogna essere iscritti nelle liste di collocamento obbligatorio? Vale per tutti?

No, l’iscrizione nelle liste di collocamento obbligatorio vale esclusivamente per chi inserisce la riserva N o per chi non l’ha inserita nel precedente biennio o in nessuna delle procedure a cui ha partecipato. Significa che, nel momento in cui inserisco la riserva N, per questa riserva essere valida, devo essere iscritto nelle liste di collocamento obbligatorio e, al momento dell’iscrizione, devo essere disoccupato. Quando inserite questa riserva, il sistema indicherà obbligatoriamente la documentazione e il protocollo dell’inserimento nelle liste di collocamento obbligatorio. Riguarda esclusivamente chi si inserisce con la riserva N.

Qual è la differenza tra CED, CIL e CLIL?

La differenza riguarda il vecchio decreto e il nuovo decreto. Ricordo che c’è un nuovo decreto sul CLIL del 2023. Basta che guardiate nelle tabelle di valutazione titoli. Dipende naturalmente in quale GPS sei collocato, ma il CLIL e il CCLIL vengono valutati in tutti gli ordini di scuola e lì troverete sicuramente il riferimento normativo.

Ho una supplenza dal 1° febbraio al 30 giugno, si possono inserire tutti i periodi di supplenza per avere i 12 punti?

Questa è un’anomalia che abbiamo criticato, perché cambia ogni biennio la valutazione del servizio. Nel biennio precedente potevo inserire una supplenza che non aveva ancora termine al momento della scadenza della domanda, per acquisire maggiore punteggio o addirittura un’annualità intera. Chi ha una supplenza dal 1° febbraio fino al termine degli scrutini, potrebbe avere un’annualità intera valutabile come servizio. In questo caso, puoi valutare il servizio solo fino alla scadenza della domanda, quindi solo fino al 10 giugno. Un periodo dall’11 giugno al 30 giugno che avrebbe permesso di fare più punteggio, purtroppo non può essere inserito.

È possibile sapere prima di scegliere le scuole in quale c’è più richiesta di una determinata classe di concorso?

Le informazioni che potete reperire lasciano il tempo che trovano. Posso sapere che in una determinata scuola ci sono posti disponibili e vacanti che non sono andati alle immissioni di ruolo o alla mobilità, ma le variabili sono tante. Il consiglio è di scegliere le scuole in ordine di preferenza, perché il sistema va in ordine di punteggio. Questo ragionamento si farà quando dovrete scegliere le 150 scuole, ma al momento non è previsto sapere quali sono i posti disponibili prima di inoltrare la domanda, quindi sarà una domanda al buio come nei bienni precedenti. Inserite le scuole in ordine di preferenza e approfondiremo l’argomento quest’estate quando ci sarà la scelta delle 150 scuole.

Tutte le risposte ai vostri quesiti

Lo speciale di Orizzonte Scuola

Graduatorie GPS 2024/26, domanda dal 20 maggio al 10 giugno: ecco come si presenta. ORDINANZA e NOTA. Con VIDEO TUTORIAL COMPLETO

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri