Graduatorie GaE 2024/26, provvisorie e definitive. Si utilizzano ancora per il 50% delle assunzioni a tempo indeterminato [IN AGGIORNAMENTO]

WhatsApp
Telegram

Presentate le istanze, gli aspiranti interessati attendono adesso la pubblicazione delle graduatorie provvisorie. Elenchi, graduatorie e reclami.

Prima di entrare nello specifico dell’argomento, ricordiamo chi interessa l’aggiornamento delle GaE, la loro vigenza e il loro utilizzo.

Aggiornamento GaE 2024/26

Interessati: l’aggiornamento delle GaE, disciplinato dal DM n. 37/2024, ha vigenza biennale e non ha previsto nuovi inserimenti, trattandosi di graduatorie ad esaurimento. Pertanto, ha interessato i solo aspiranti già inclusi in graduatoria. Soltanto coloro i quali non hanno effettuato l’aggiornamento nei bienni/trienni precedenti hanno potuto reinserirsi in GaE.

Vigenza e utilizzo GaE: le graduatorie hanno validità per gli anni scolastici 2024/2025 e 2025/2026 e sono utilizzate ai fini delle immissioni in ruolo (50% dei posti destinati alle assunzioni in ruolo), nonché per il conferimento delle supplenze annuali e sino al termine delle attività didattiche.

Qualora le GaE siano esaurite (come accade per moltissime classi di concorso della scuola secondaria o per sostegno) i relativi posti saranno attribuiti alle corrispondenti graduatorie di merito dei concorsi.

Pubblicazione graduatorie ed elenchi

La pubblicazione delle graduatorie ad esaurimento sul sito dell’Ufficio Scolastico di riferimento è disposta dal Direttore dell’Ufficio Scolastico competente o da un suo delegato.

Nella pubblicazione è necessario indicare per ciascun aspirante

  • l’eventuale possesso dell’idoneità all’insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria;
  • l’eventuale titolo di specializzazione su sostegno o del titolo di specializzazione all’insegnamento secondo l’indirizzo didattico differenziato Montessori, Pizzigoni o Agazzi.

In riferimento agli elenchi di sostegno e all’insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria, si specifica quanto segue:

  • per il sostegno, sono redatti appositi elenchi ove evidenziare i docenti che hanno conseguito il titolo di abilitazione o specializzazione, tramite i corsi speciali di cui al DM n. 21/2005, che prevede (all’art. 7/9), sussistendone le condizioni, l’obbligo per gli interessati di stipulare contratti a tempo indeterminato e determinato con priorità su posto di sostegno; Scioglimento eventuale riserva entro il 2 luglio –
  • per l’insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria, è predisposto un elenco articolato in due fasce, in cui vengono inseriti, sulla base della fascia di appartenenza, del punteggio e delle altre situazioni personali, gli aspiranti in possesso della specifica idoneità all’insegnamento della lingua inglese, conseguita con procedura concorsuale o di idoneità all’insegnamento nella scuola primaria o con la laurea in SFP, in cui è riportato il superamento dell’esame linguistico o, in subordine, il possesso della laurea in lingua straniera inglese.

Pubblicazione GaE provvisorie e definitive

GaE provvisorie

Le GaE  sono pubblicate dapprima in via provvisoria, in modo da permettere agli aspiranti di segnalare (tramite reclamo) eventuali errori nella valutazione di titoli e servizi.

ABRUZZO

Chieti PescaraTeramo

BASILICATA

PotenzaMatera

CALABRIA

CosenzaCrotoneVibo ValentiaCatanzaroReggio Calabria

CAMPANIA

SalernoBenevento
Avellino
definitive
CasertaNapoli

EMILIA ROMAGNA

BolognaFerraraForlì Cesena – ModenaParma –  Piacenza – – Ravenna – RiminiReggio Emilia

FRIULI VENEZIA GIULIA

TriesteGoriziaUdine

LAZIO 

Frosinone
Viterbo  – definitive

RietiRomaLatina

LIGURIA

Genovadefinitive

ImperiaLa Spezia nessun aspirante
Savonadefinitive

LOMBARDIA 

VareseSondrioMilanoCremona infanziaMonza e BrianzaMantova

BergamoBresciaLodiLeccoComoPavia

MARCHE 

Anconadefinitive
Pesaro e Urbinodefinitive

Macerata

MOLISE

CampobassoIsernia

PIEMONTE

Biella  definitive
CuneoTorinoAstiAlessandriaNovaraVercelli

PUGLIA 

BariLecceBrindisiFoggia

SARDEGNA

Nuorodefinitive
Sassaridefinitive

CagliariOristano

SICILIA 

PalermoPalermo definitive
Caltanissetta Enna CataniaRagusa Siracusa –  AgrigentoMessinaTrapani

TOSCANA

GrossetoLivornoPisaMassa CarraraSienaPrato

Pistoia definitive

UMBRIA

Perugia definitive
Ternidefinitive

VENETO

Padova – elenchi – Treviso – elenchi – BellunoVerona – Venezia –  Rovigo infanzia

Reclamo

Il reclamo avverso le graduatorie provvisorie:

  • si può presentare entro 5 giorni dalla pubblicazione delle medesime;
  • si inoltra all’Ufficio Scolastico competente per territorio, ossia quello che gestisce la domanda;
  • può riguardare punteggio attribuito e posizione in graduatoria, nonché mancato reinserimento (se spettante) ovvero mancato scioglimento delle riserva.

L’Ufficio competente, comunque, può procedere, anche in autotutela, alle correzioni necessarie. Generalmente, sono gli ATP a fornire il modello di reclamo. Viceversa, è possibile utilizzare questo

GaE definitive

Esaminati i reclami e completate tutte le operazioni di propria competenza, il Direttore dell’USR o un dirigente delegato pubblica le graduatorie ad esaurimento definitive, con le medesime modalità sopra indicate.

Avverso gli atti di aggiornamento delle graduatorie possono essere esperiti i rimedi giurisdizionali e amministrativi previsti dall’ordinamento.

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali).

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri