Graduatorie docenti, se rispetti la legge vieni penalizzato. Lettera

Stampa

Inviata da Cristina Del Galdo – Cara redazione, sono una docente precaria della cdc A061 Tecnologie e Tecniche delle comunicazioni multimediali.

Alla luce delle nuove graduatorie molti docenti si sono trovati penalizzati, chi per un motivo chi per un altro, per quanto riguarda la mia cdc la vicenda è ancora più allucinante. Come scritto nella tabella valutazione titoli A, al punto A.b.1 a chi possiede accertamento titoli professionali congiunto a titolo di studio spetterebbero solo 12 punti. Così è stato fatto in passato, così ha pubblicato l’USt di Napoli negli anni scorsi, così molte provincie del nord hanno lavorato. Nel resto d’Italia invece, chi ha rispettato la legge, si trova penalizzato in quanto molti colleghi, su suggerimento di pochi sindacati o su propria iniziativa, si sono attribuiti il punteggio del voto di laurea.

In tutto questo gli Usp non hanno fatto rettifiche e chi, come me ha diversi anni di servizio, si trova in fondo alle graduatorie rispetto a chi non possiede servizio. Di sicuro non ci resterà altro da fare se non quello di procedere tramite ricorso, che si sa prevede tempi lunghissimi, oltre allo stipendio dunque si perderà anche il contatto con i propri studenti, che in questo momento storico, è già messo in discussione e frammentato.

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa