Graduatorie di istituto terza fascia, controlla se hai i CFU necessari per l’inserimento

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nuovi inserimenti nelle graduatorie di istituto di III fascia: se ne parla in questi giorni perché la norma potrebbe essere introdotta nel Decreto Scuola che tra qualche settimana diventerà legge. 

La terza fascia delle graduatorie di istituto prevede inserimenti solo per la scuola secondaria di I e II grado, nonché per il personale educativo.

Il titolo di accesso alle classi di concorso è diploma per le classi di concorso ITP (tabella B del DPR 19/2016) e laurea per le classi di concorso teoriche.

La laurea deve essere comprensiva degli esami o dei CFU richiesti dal Miur per l’accesso all’insegnamento e in particolare alla classe di concorso richiesta.

Gli esami o CFU richiesti dal DPR 19/2016 possono essere conseguiti durante i corsi di laurea (triennale, specialistica, magistrale), i corsi post-lauream (scuole di specializzazione, master universitari etc.) e corsi singoli universitari.

In base all’art.5 del DM 259/2017 sono fatti salvi, ai fini dell’accesso alle classi di concorso, i requisiti previsti dalla precedente normativa (DD.MM. n. 39 del 30 gennaio 1998n. 22 del 9 febbraio 2005,  per A077 DM n. 201 del 6 agosto 1999) se conseguiti entro la data del 23 febbraio 2016 per il DPR19/2016 e del 9 maggio 2017 per il DM 259/2017.

I laureati di Vecchio Ordinamento, che devono integrare il loro piano di studi, dovranno sostenere per ciascuna annualità richiesta esami di nuovo ordinamento da 12 CFU,  con stessa o simile denominazione e nei corrispondenti SSD-Settori Scientifico Disciplinari previsti per le lauree di Nuovo ordinamento (SSD – Settori Scientifico Disciplinari).

N.B. Per l’inserimento in terza fascia non sono invece richiesti i 24 CFU in discipline pedagogiche e metodologie didattiche richiesti come requisito di accesso al concorso a cattedra ordinario.

Verifica piano di studi

Per verificare se il piano di studi è conforme a quanto richiesto dal Ministero per l’accesso all’insegnamento, controllare

DPR 19/2016 e DM 259/2017 ;

Versione stampabile
soloformazione