Graduatorie di Istituto, supplenze brevi e incarichi al 30 giugno e 31 agosto. La procedura

Graduatorie di istituto: saranno provinciali. Attribuzione incarichi al 30/06 e al 31/08 e supplenze brevi e saltuarie.

Decreto scuola

Il decreto scuola DL 126/2019, convertito in legge n. 159/2019, ha apportato delle novità riguardanti le graduatorie di istituto, che elenchiamo di seguito:

Trasformazione in graduatorie provinciali

La trasformazione delle graduatorie di istituto in graduatorie provinciali è prevista dall’articolo 1 quater del suddetto decreto.

In ciascuna provincia, dunque, saranno costituite graduatorie distinte per posto e classe di concorso. Una specifica graduatoria sarà costituita per i posti di sostegno, ove confluiranno naturalmente soltanto i docenti in possesso di specializzazione.

Incarichi al 30/06 e al 31/08

Gli incarichi di supplenza al 30/06 e al 31/08, a livello provinciale, verranno attribuiti dapprima dalle graduatorie ad esaurimento. In subordine, quindi soltanto dopo l’esaurimento delle GaE (nel senso che sono stati già convocati tutti gli aspiranti presenti o che non vi sono più aspiranti), i predetti incarichi vengono attribuiti ai docenti inseriti nelle nuove graduatorie provinciali.

Supplenze brevi

I docenti inseriti nelle graduatorie di istituto provinciali indicheranno, nell’ambito della provincia di inserimento, sino a 20 scuole, da dove saranno chiamati per eventuali supplenze brevi e saltuarie.

Decreto legge 126/2019, convertito in legge 159/2019

N.B. Al momento non c’è ancora la data per l’iscrizione o l’aggiornamento delle graduatorie di istituto.

Il Ministero pubblicherà un apposito decreto in primavera.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia