Graduatorie di istituto, prevedere inserimento con riserva in III fascia per laureandi sessione estiva

WhatsApp
Telegram

E’ questa una delle richieste che proviene dai nostri utenti, da inoltrare ai sindacati.

Il decreto di aggiornamento delle graduatorie di istituto sarà pubblicato probabilmente in primavera ed è necessario essere in possesso del titolo di studio entro la data di scadenza per la presentazione delle domande.

Non c’è ancora certezza sulle date (il primo incontro tra Miur e sindacati è il 16 febbraio), ma l’ultimo aggiornamento ha avuto come scadenza il 23 giugno 2014.

La III fascia delle graduatorie di istituto, chiusa dalla legge 107/2015 e riaperta dalla Legge di Bilancio 2017 per il triennio 2017/2020, potrebbe rappresentare un’occasione per molti laureati. Proprio per questo motivo si chiede l’inserimento con riserva, almeno per coloro che conseguono il titolo entro il 31 agosto 2017.

Contemporaneamente, bisogna consentire alle segreterie scolastiche di esaminare il materiale ricevuto (non sappiamo ancora se la domanda sarà ancora una volta cartacea), al fine di avere le graduatorie in tempo utile – ma sarebbe la prima volta in assoluto – le graduatorie pronte per l’avvio delle lezioni, eliminando la scomodissima pratica dei contratti fino all’avente diritto.

E dunque, pur ponendo la data di scadenza di presentazione delle domande in un periodo che sia congeniali ai lavori degli assistenti amministrativi, si potrebbero limitare le iscrizioni con riserva a coloro che conseguono il titolo utile per l’insegnamento per l’avvio dell’anno scolastico 2017/18.

Gli altri articoli sull’argomento

Graduatorie di istituto aggiornamento 2017. Miur incontra sindacati giovedì 16 febbraio, segnala problematiche da risolvere

Graduatorie di istituto: diplomati magistrale inseriti nelle GaE devono aggiornare II fascia?

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur