Graduatorie di istituto II e III fascia, il modello per il reclamo

di Lalla
ipsef

Lalla – Molte province stanno pubblicando le graduatorie provvisorie di II e III fascia. Vi ricordiamo le regole per la presentazione del reclamo e un modello di reclamo.

Lalla – Molte province stanno pubblicando le graduatorie provvisorie di II e III fascia. Vi ricordiamo le regole per la presentazione del reclamo e un modello di reclamo.

Il dm 62/11 prevede: "Avverso le graduatorie provvisorie di seconda e terza fascia è ammesso reclamo – secondo le disposizioni e nei termini di cui all’articolo 5, comma 9, del Regolamento – che deve essere rivolto, per tutte le graduatorie in cui l’aspirante ha presentato domanda, esclusivamente al dirigente scolastico gestore della domanda medesima secondo quanto detto al precedente articolo 6

La pubblicazione delle graduatorie, in ciascuna provincia, dovrà avvenire contestualmente. A tal fine, il competente Ufficio territoriale, previa verifica del completamento delle operazioni, fisserà un termine unico per tutte le istituzioni scolastiche.

Scaduti i termini per la presentazione e la decisione sui reclami, le graduatorie assumono carattere definitivo e avverso le graduatorie medesime è esperibile impugnativa innanzi al giudice ordinario, in funzione di giudice di lavoro, ai sensi e per gli effetti dell’art.63 del decreto legislativo 30 marzo 2001 n.165".

Il reclamo

Regolamento delle supplenze, art. 5 comma 9: "Avverso le graduatorie di circolo e di istituto è ammesso reclamo alla scuola che ha provveduto alla valutazione della domanda entro il termine di 10 giorni dalla data di pubblicazione della graduatoria all’albo della scuola e la scuola deve pronunciarsi sul reclamo stesso nel termine di 15 giorni, decorso il quale la graduatoria diviene definitiva. La graduatoria diviene, altresì, definitiva a seguito della decisione sul reclamo."

Il modello di reclamo

Versione stampabile
anief anief
soloformazione