Graduatorie di istituto docenti, quale sarà il punteggio per supplenze temporanee e come saranno assegnate supplenze sostegno

Dall’anno scolastico 2020/21 cambiano le graduatorie, sudddivise tra graduatorie provinciali per le supplenze e graduatorie di istituto.

Le graduatorie provinciali per le supplenze saranno utilizzate, dopo lo scorrimento delle GaE, per le supplenze

  • al 31 agosto
  • al 3o giugno

Quando e come le convocazioni

Le graduatorie di istituto saranno utilizzate per l’assegnazione di supplenze

  • al 31 agosto e 30 giugno eventualmente residue dalle GPS
  • temporanee (malattie, maternità, brevi aspettative).

Le supplenze temporanee da graduatorie di istituto saranno assegnate dai Dirigenti Scolastici della scuola in cui si verificherà la necessità di supplenza.

Le graduatorie di istituto saranno inoltre utilizzate per l’attribuzione delle supplenze temporanee per fronteggiare l’emergenza Covid

Scelta delle scuole per le graduatorie di istituto

Il docente è chiamato a scegliere le scuole nelle quali preferisce essere presente contestualmente all’iscrizione nelle GPS.

Si possono scegliere fino a 20 scuole per ogni classe di concorso, posto di insegnamento, posto di sostegno per cui ci si iscrive.

Le graduatorie di istituto saranno suddivise in tre fasce

  1. la prima fascia corrisponde all’attuale prima fascia di istituto (docenti abilitati inseriti in GaE)
  2.  la seconda fascia è costituita dagli aspiranti presenti in GPS di prima fascia che scelgono, nella stessa provincia, fino a venti istituzioni scolastiche (abilitati non inseriti in GaE)
  3. la terza fascia è costituita dagli aspiranti presenti in GPS di seconda fascia che scelgono, nella stessa provincia, fino a venti scuole (non abilitati)

Le graduatorie di istituto di prima fascia corrispondono alle graduatorie di prima fascia già vigenti per il triennio 2019/22.

N.B. Docenti delle GaE potrebbero essere inseriti sia in prima che in seconda fascia delle graduatorie di istituto della stessa provincia

Quali punteggi nelle graduatorie di istituto

I punteggi e le posizioni spettanti nelle graduatorie di istituto di seconda e terza fascia saranno invece determinati sulla base dei dati presentati per l’iscrizione nelle GPS.

Quindi non è necessario indicare alcun punteggio per le graduatorie di istituto (né è possibile farlo nella domanda), perché quest’ultimo sarà determinato da quanto dichiarato per le GPS.

Quando non saranno più valide le GI 2017/20

All’atto della costituzione delle GPS definite con OM 60/2020 decadono le graduatorie di istituto di seconda e terza fascia costituite ai sensi del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 1 giugno 2017, n. 374.

Supplenze

Ricordiamo che in base all’OM 60/2020 il docente  in servizio per supplenza conferita sulla base delle graduatorie di istituto ha comunque facoltà di lasciare tale supplenza per accettare una supplenza al 30 giugno o 31 agosto (non si può invece lasciare temporanea per temporanea più lunga).

Supplenze conferite sulla base delle graduatorie di istituto:

i. la rinuncia a una proposta contrattuale o alla sua proroga o conferma comporta,
esclusivamente per gli aspiranti totalmente inoccupati al momento dell’offerta di
supplenza, ovvero che non abbiano già fornito accettazione per altra supplenza, la
collocazione in coda alla graduatoria di terza fascia relativa al medesimo
insegnamento;

la mancata risposta, nei termini previsti, ad una qualsiasi proposta
di contratto per cui la comunicazione effettuata dalla scuola debba considerarsi
effettivamente pervenuta al destinatario, equivale alla rinuncia esplicita;

ii. la mancata assunzione in servizio dopo l’accettazione comporta la perdita della
possibilità di conseguire supplenze per il medesimo insegnamento in tutte le
istituzioni scolastiche in cui si è inclusi nelle relative graduatorie;

iii. l’abbandono del servizio comporta la perdita della possibilità di conseguire
supplenze, conferite sulla base delle graduatorie di istituto, per tutte le graduatorie
di inserimento.

Supplenze conferite sulla base delle GAE e GPS:

  • la mancata assunzione di servizio dopo l’accettazione, attuatasi anche mediante la
    presentazione preventiva di delega, comporta la perdita della possibilità di
    conseguire supplenze, sia sulla base delle GAE che delle GPS, nonché sulla base
    delle graduatorie di istituto, per il medesimo insegnamento;
  • i. l’abbandono del servizio comporta la perdita della possibilità di conseguire
    supplenze, sia sulla base delle GAE e delle GPS che sulla base delle graduatorie di
    istituto, per tutte le graduatorie di tutti i posti o classi di concorso ove l’aspirante è
    inserito

Supplenze temporanee sostegno

In riferimento alle supplenze brevi, si scorreranno le graduatorie d’Istituto seguendo il seguente ordine:

  • aspiranti con titolo di specializzazione sullo specifico grado collocati negli elenchi aggiuntivi della prima fascia delle graduatorie di istituto;
  • aspiranti inseriti nella seconda fascia delle specifiche graduatorie di istituto per i posti di sostegno
  • aspiranti inseriti nella terza fascia delle specifiche graduatorie di istituto per i posti di sostegno;
  •  aspiranti inseriti negli elenchi aggiuntivi di prima fascia costituiti in conformità a quanto previsto all’articolo 12, comma 5 e in subordine nelle specifiche graduatorie di istituto di seconda e terza fascia per i posti di sostegno delle scuole viciniori, sino all’intera provincia, secondo l’ordine di cui alle lettere a), b) e c);
  •  aspiranti collocati nelle graduatorie di istituto di prima, seconda e terza fascia nell’ordine e secondo i criteri di cui all’articolo 12, comma 7, riferito alla migliore collocazione di fascia con il relativo miglior punteggio.

Nel caso di esaurimento della graduatoria di istituto il dirigente scolastico provvede al conferimento della supplenza utilizzando le graduatorie di altri istituti della provincia secondo il criterio di viciniorietà reso a tale fine disponibile dal sistema informativo.

Graduatorie per le supplenze: ISTRUZIONI per presentare domanda, AGGIORNATO. Scadenza il 6 agosto

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia