Graduatorie d’istituto: i docenti abilitandi PAS-SFP ad opponendum nel ricorso che li vorrebbe esclusi fino al 2017

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Avv. Tarsia – Ancora una nuova guerra tra poveri, questa volta portata avanti da docenti abilitati con I ciclo TFA contro docenti abilitandi del II ciclo, SFP e PAS che li costringe a costituirsi nei tribunali per difendere il diritto di tutti i docenti abilitandi all’inserimento nelle graduatorie d’istituto, una volta conseguita l’abilitazione, prima del 2017.

Avv. Tarsia – Ancora una nuova guerra tra poveri, questa volta portata avanti da docenti abilitati con I ciclo TFA contro docenti abilitandi del II ciclo, SFP e PAS che li costringe a costituirsi nei tribunali per difendere il diritto di tutti i docenti abilitandi all’inserimento nelle graduatorie d’istituto, una volta conseguita l’abilitazione, prima del 2017.

E’ stata annunciata, infatti, un’azione legale per conto di alcuni docenti abilitati con il I ciclo del TFA ordinario al Tar Lazio avverso il decreto ministeriale 353/14 al fine di bloccare l’inserimento con riserva nella seconda fascia delle graduatorie di istituto per chi si abiliterà con i PAS o SFP tra il 24 giugno e il 31 luglio 2014, e la riapertura della seconda fascia delle graduatorie di istituto per chi si abiliterà dopo il 31 luglio 2014, tramite il meccanismo delle finestre semestrali.

Nel caso di successo, gli unici titolati ad entrare nella seconda fascia delle graduatorie di istituto per gli aa.ss. 2014/17 risulterebbero esclusivamente gli abilitati entro il 23 giugno 2014.

E’ lampante che subirebbe un grave pregiudizio chi si abiliterà anche solo dopo pochi giorni la data del 23 giugno, perché dovrebbe attendere il 2017 per poter ottenere l’inserimento nella seconda fascia delle graduatorie di istituto.

E’ importante sottolineare che tale azione legale non lede soltanto i diritti degli abilitandi PAS, ma anche dei futuri abilitati TFA II ciclo, di chi si appresta a conseguire la laurea in Scienze della Formazione Primaria, e di tutti coloro che hanno in corso una procedura di abilitazione che si concluderà dopo il 23 giugno 2014.

E’ per questo motivo che è opportuno contrastare tale iniziativa e costituirsi in giudizio al Tar Lazio nel ricorso ad opponendum, al fine di tutelare la posizione soggettiva maturata e sostenere la legittimità dell’azione amministrativa intrapresa dal MIUR in merito all’inserimento con riserva (da sciogliere entro il 31 luglio) e alle finestre semestrali.

Gli abilitandi sono sono, inoltre, raccolti attorno al blog http://abilitandi2014.blogspot.it/ al fine di raccogliere le adesioni.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur