Graduatorie ATA terza fascia, reclamo per conferma/aggiornamento: il Ds valuta se si tratta di errore materiale

WhatsApp
Telegram

Sta destando perplessità la correzione di conferma cliccato dai candidati di terza fascia ATA in fase di compilazione dell’istanza al posto di aggiornamento. I Sindacati su tale problematica hanno chiesto un intervento al Ministero dell’Istruzione, ma dal MI non è arrivata una soluzione generale: sono le scuole a dover valutare i singoli casi e se sussiste l’errore materiale.

L’Ufficio scolastico di Lucca proprio su questo punto ha emanato un avviso per fornire delle indicazioni alle scuole che in queste ore stanno ricevendo i reclami dagli aspiranti.

Stanno pervenendo allo scrivente Ufficio numerosi quesiti in ordine ai reclami presentati dagli interessati che lamentano che in fase di compilazione dell’istanza hanno cliccato l’opzione conferma anziché aggiornamento“, si legge nella nota.

L’Ufficio invita “i Dirigenti Scolastici a valutare i reclami presentati e ad accertare se sussistano dei margini di errore materiale che dovranno essere oggetto di motivazione nell’apposito decreto di accoglimento da emanarsi in caso di esito favorevole del reclamo alla scuola capofila“.

Ed è quanto abbiamo riportato nei giorni scorsi dopo l’incontro tra MI e Organizzazioni sindacali

Graduatorie ATA terza fascia, possibile reclamo per dimenticanza scelta scuole e conferma al posto di aggiornamento?

Il reclamo può essere presentato dai candidati entro 10 giorni dalla pubblicazione delle graduatorie provvisorie. Sarà la scuola capofila a valutare i reclami, dopo di che le graduatorie saranno definitive e impugnabili con ricorso giurisdizionale al solo giudice ordinario, in funzione di giudice del lavoro.

Modello reclamo

Graduatorie ATA terza fascia, pubblicazione delle provvisorie. Le date in aggiornamento

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur