Graduatorie ATA terza fascia, per l’inoltro della domanda non è più necessario il codice personale

Stampa

Per l’inoltro della domanda per l’inserimento, aggiornamento o conferma di terza fascia ATA non è più necessario essere in possesso del codice personale.

E’ una modifica che semplifica il processo di inoltro dell’istanza. In tanti hanno segnalato infatti alla nostra redazione la difficoltà nel reperire il codice personale, ma da qualche ora non è più necessario.

Il ministero, al momento, non ha comunicato la modifica, probabilmente lo farà, considerato che nella guida stessa alla compilazione è presente questo passaggio.

Una volta completate tutte le sezioni, l’aspirante deve soltanto confermare l’inoltro.

Ricordiamo che è possibile annullare l’inoltro e procedere con uno nuovo fino alla scadenza di presentazione delle domande, 22 aprile 2021.

Link per accedere all’istanza

Graduatorie ATA terza fascia: come si compila la domanda, passo dopo passo. Dalla scelta della provincia al codice per l’inoltro. LE GUIDE

Stampa
Pubblicato in ATA

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur