Graduatorie ATA terza fascia, nuovi titoli di accesso: decade chi non li possiede e non ha neanche un giorno di supplenza

WhatsApp
Telegram

Nel 2024 si aggiorneranno le graduatorie ATA di terza fascia. Alla luce delle novità che porterà il nuovo CCNL 2019-2021, la cui ipotesi è stata sottoscritta all’Aran il 14 luglio, c’è un gran fermento sui cambiamenti che ne deriveranno.

Il diploma non sarà sufficiente per accedere alle graduatorie: ci vorrà anche la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale. La novità non riguarda coloro che sono inseriti in prima fascia, interessa però tutti gli aspiranti inseriti in terza fascia.

Coloro che si devono inserire ex novo dovranno avere diploma + certificazione, obbligatoriamente. Gli aspiranti già inclusi che non hanno alle spalle nemmeno un giorno di servizio e non hanno la certificazione ma solo il titolo di studio di accesso, decadono. Salvo, in parte, è invece chi è già inserito e ha almeno un giorno di supplenza: in questo caso si ha un anno di tempo per sistemare i propri titoli e acquisire la certificazione.

Su questo punto nell’Ipotesi si legge:

I dipendenti inseriti nelle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia che non siano in possesso del titolo di studio per l’accesso dall’esterno previsto dal nuovo ordinamento e non abbiano maturato neanche un giorno di supplenza decadono
dalle graduatorie.

In ogni caso, i dipendenti inseriti nelle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia che non siano in possesso della certificazione internazionale di alfabetizzazione informatica, se prevista come requisito di accesso dal nuovo
ordinamento dovranno acquisirla entro un anno dalla data di entrata in vigore del presente Capo, decorso il quale essi decadono dalle graduatorie stesse.

Lo ha spiegato nel dettaglio Santoro (Flc Cgil).

Non decadono i collaboratori scolastici, unico profilo a cui non sarà richiesta la certificazione.

Le nuove norme entrano in vigore il giorno 1 del mese successivo ad un periodo dilatorio pari a 3 mesi dalla sottoscrizione definitiva del CCNL.

SCHEDA con profili ATA e titoli di accesso dopo il rinnovo del CCNL

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta