Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie ATA terza fascia, non si può integrare la domanda con l’invalidità fino al prossimo aggiornamento

WhatsApp
Telegram

Non è possibile integrare la domanda di terza fascia ATA, il cui termine di presentazione è scaduto lo scorso 26 aprile, fino al prossimo aggiornamento previsto fra tre anni. Le attuali graduatorie hanno validità triennale e restano tali fino al prossimo decreto, senza possibilità di integrazione.

Un  nostro lettore chiede:

Buonasera, volevo chiedere una informazione.
Recentemente mi è stata riconosciuta una invalidità del 46% dall’INPS.
Volevo chiedere per quanto riguarda le graduatorie del personale ATA essendo già chiuse se è possibile integrare questa documentazione e se si come è possibile farlo.
Volevo inoltre sapere che tipo di punteggio o agevolazione in graduatoria posso avere avendo questo tipo di invalidità.
Attendo una vostra risposta, grazie.

No, come scrive giustamente il lettore, le graduatorie sono chiuse, nel senso che non vi è possibilità di modificare la domanda presentata la scorsa primavera. Fino al prossimo aggiornamento non si può integrare l’istanza con nuovi titoli o con l’inserimento di preferenze.

L’invalidità, ad ogni modo, è solo titolo di preferenza: ciò significa che non permette di aumentare il punteggio del candidato che la segnala, ma a parità di punteggio, con altro candidato (senza preferenze), chi è in possesso dell’invalidità ha la precedenza, quindi comparirà nella posizione superiore in graduatoria.

Nessuna riserva di posti

Non è inoltre prevista riserva di posti, come specificato dall’art. 1 comma 5 del dm 50/2021:

L’assolvimento degli obblighi derivanti dall’applicazione della legge 19 marzo 1999, n. 68 e dalle altre leggi speciali che prescrivono riserve di posti in favore di particolari categorie è interamente soddisfatto in sede di costituzione di rapporti di lavoro a tempo indeterminato e a tempo determinato, mediante scorrimento delle corrispondenti graduatorie provinciali permanenti, dei corrispondenti elenchi provinciali ad esaurimento e delle graduatorie provinciali ad esaurimento di
collaboratore scolastico per le supplenze. Nello scorrimento delle graduatorie di circolo e di istituto non opera, pertanto, alcuna riserva di posti nei riguardi delle categorie beneficiarie delle suddette disposizioni.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito