Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie ATA terza fascia: nell’aggiornamento 2024 sarà possibile inserire altro titolo di accesso, purché si possieda entro la scadenza delle domande

WhatsApp
Telegram

E’ atteso nel 2024 l’aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia. Le graduatorie hanno infatti validità triennale e l’ultimo inserimento/aggiornamento c’è stato nella primavera del 2021. Nella prossima domanda i candidati avranno la possibilità di inserire nuovi titoli culturali e di servizio. Fino ad allora non sarà possibile apportare modifiche alla domanda inviata lo scorso anno.

Una lettrice scrive:

Gentilissimi di Orizzonte scuola,
io sono inserita in graduatoria nella terza fascia ata con titolo di studio attestato professionale, siccome sto studiando per prendere un diploma di maturità, vorrei sapere se posso modificare sulla mia domanda il titolo di studio anche dopo l’aggiornamento previsto nella primavera 2024?
Farò l’esame di maturità a giugno 2024.
Altrimenti si potrebbe inserire nell’aggiornamento 2024 e poi perfezionarlo a giugno inserendo il voto?
Vi ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti

La lettrice potrà inserire il nuovo titolo di studio quando presenterà domanda nel 2024. Al momento non si sa quando si farà l’aggiornamento: l’anno scorso è stato in primavera, ma non è detto che sia di nuovo nello stesso periodo.

Con il diploma di maturità che andrà ad acquisire, potrà inoltre inserirsi per altri profili professionali.

Questi i titoli di studio richiesti per l’accesso ai diversi profili professionali nelle graduatorie ATA di terza fascia:

Assistente Amministrativo: Diploma di maturità

Assistente Tecnico: Diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale. Le specificità di cui al punto 1 sono quelle definite, limitatamente ai diplomi di maturità, dalla tabella di corrispondenza titoli – laboratori vigente entro il termine di presentazione della domanda.

Cuoco: Diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina.

Infermiere: Laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione di infermiere.

Guardarobiere: Diploma di qualifica professionale di Operatore della moda.

Addetto alle aziende agrarie: Diploma di qualifica professionale di:
1- operatore agrituristico;
2- operatore agro industriale;
3- operatore agro ambientale.

Collaboratore Scolastico: Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale per l’infanzia, qualsiasi diploma di maturità, attestati e/ o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Quanto alla seconda domanda, la risposta è invece negativa. Salvo modifiche, infatti, tutti i titoli presentati devono essere posseduti dai candidati entro la data di scadenza di presentazione delle domande, oltre al fatto che dopo che vengono chiusi i termini di presentazione delle domande non è più possibile modificare l’istanza.

Quindi, se l’aggiornamento verrà fatto d’estate e la finestra temporale di presentazione delle istanze sarà tale da permettere all’aspirante di avere il tempo di conseguire il diploma e inserirlo nella domanda, il titolo varrà dal 2024, in caso contrario il diploma potrà essere valutato a partire dall’aggiornamento successivo, presumibilmente dal 2027. Tutto ciò, si ribadisce, se non vengono apportate modifiche alla normativa attuale. Per eventuali novità si dovrà attendere il nuovo decreto.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur