Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie ATA terza fascia: le supplenze potranno essere al 31 agosto, 30 giugno o temporanee

Stampa

Graduatorie ATA terza fascia: in questi giorni gli Uffici Scolastici stanno pubblicando gli elenchi validi per il triennio 2021/24, prima in forma provvisoria per permettere eventuali reclami poi in forma definitiva. Si conta possano essere pronte per essere utilizzate già fin da settembre, in modo da contribuire all’avvio ordinato dell’anno scolastico 2021/22.

Un nostro lettore chiede

Sono a sottoporvi due quesiti relativi alle graduatorie Ata terza fascia. Nello specifico Vi volevo porre questi due casi:
1. Se per ipotesi 100 A.A. andassero in pensione e in prima fascia fossero presenti solo 50 persone, le altre 50 prese dalle graduatorie III fascia entrano direttamente con contratto a tempo indeterminato o devono necessariamente concludere i 24 mesi prima del contratto a tempo indeterminato?
2. Ora che verranno compilate le graduatorie definitive, a settembre posso rifiutare la chiamata o le chiamate ? E fino a quando? E con che sanzioni?

Graduatorie ATA terza fascia: no contratti a tempo indeterminato

Dalle graduatorie ATA terza fascia è possibile stipulare solo contratti a tempo determinato per supplenze

  • fino al 31 agosto
  • fino al 30 giugno
  • fino al termine delle lezioni
  • temporanee

Il Dm n. 50 del 3 marzo 2021, sulla base del quale vengono costituite le graduatorie ATA di terza fascia, afferma all’art. 1 comma 7 “Le predette graduatorie vengono utilizzate per l’attribuzione di supplenze, nei casi previsti dagli articoli 1 e 6 del Regolamento stesso”

Quindi no ruoli: qualora, come nel caso indicato dal nostro lettore, si dovessero conferire supplenze su posti vacanti, la scadenza del contratto sarebbe al 31 agosto.

Il Regolamento al quale si rimanda è il  decreto del Ministro della Pubblica Istruzione 13 dicembre 2000, n. 430 concernente il “Regolamento recante norme sulle modalità di conferimento delle supplenze al personale amministrativo, tecnico e ausiliario ai sensi dell’articolo 4 della legge 3 maggio 1999, n. 124″, che indica appunto quali tipologie di supplenze possono essere conferite

” […] Nei casi in cui non sia stato possibile assegnare sulle disponibilità di posti di personale amministrativo, tecnico e ausiliario, personale soprannumerario in utilizzazione o, a qualsiasi titolo, personale con contratto a tempo indeterminato, si dispone con:

a) supplenze annuali, per la copertura dei posti vacanti, disponibili entro la data del 31 dicembre, e che rimangano presumibilmente tali per tutto l’anno scolastico;

b) supplenze temporanee sino al termine delle attività didattiche, per la copertura di posti non vacanti, di fatto disponibili entro la data del 31 dicembre e fino al termine dell’anno scolastico;

c) supplenze temporanee, per ogni altra necessità di supplenza diversa dai casi precedenti, secondo quanto specificato all’articolo 6.”

La convocazione da terza fascia inizia quando non ci sono più aspiranti in prima e seconda fascia.

Supplenze Covid sono temporanee

Le supplenze in organico COVID , ad esempio, sono supplenze temporanee. Lo scorso anno sono state conferite fino al termine delle lezioni (giorno stabilito dai calendari regionali), per l’anno scolastico 2021/22 sono state finanziate al momento solo fino al 31 dicembre. Si dovrà attendere un ulteriore passaggio in Parlamento per l’eventuale proroga.

Rifiuto supplenza

Ne abbiamo parlato in Supplenze graduatorie terza fascia ATA, cosa succede in caso di rinuncia o abbandono

Graduatorie ATA terza fascia, avviata la pubblicazione delle provvisorie. Le date delle province

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur