Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie ATA terza fascia, la provincia non si può cambiare fino al prossimo aggiornamento

WhatsApp
Telegram

Non è possibile modificare i dati inseriti nella domanda di terza fascia ATA presentata lo scorso aprile fino al prossimo aggiornamento fra tre anni. Le graduatorie restano tali finché gli aspiranti supplenti non produrranno nuova istanza.

Un nostro lettore chiede:

Buongiorno, vorrei sapere se è possibile e quale è l’iter da seguire se volessi variare la regione scelta al momento dell’inserimento della richiesta per le graduatorie terza fascia ATA fatta ad aprile.

In attesa, porgo cordiali saluti.

Al nostro lettore rispondiamo che non è possibile cambiare regione, o meglio provincia, fino al prossimo aggiornamento delle graduatorie di terza fascia ATA previsto nel 2024. Le graduatorie sono infatti triennali. L’ultimo aggiornamento è del 2021.

Quando verrà pubblicato il prossimo decreto e si potrà presentare domanda, il lettore potrà modificare la provincia con una ritenuta più conveniente o più vicina al proprio domicilio.

Le tre fasce ATA

Ricordiamo le tre fasce ATA e il loro utilizzo:

Prima fascia, detta anche 24 mesi: sono presenti i candidati inseriti nelle graduatorie provinciali permanenti (24 mesi- articolo 554 del Decreto legislativo 297 del1994). Si utilizzano per le supplenze annuali e temporanee fino al termine delle attività didattiche le scuole utilizzano le graduatorie provinciali 24 mesi. Tali graduatorie sono aggiornate con cadenza annuale. In queste graduatorie possono iscriversi coloro che hanno prestato servizio per almeno due anni nei ruoli ATA. Dale stesse si attinge per le immissioni in ruolo.

Seconda fascia: sono presenti i candidati inseriti nelle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico, elenchi provinciali ad esaurimento di Assistente Amministrativo, Assistente Tecnico, Cuoco, Infermiere, Guardarobiere (Decreto ministeriale 75 del 2001), elenchi provinciali ad esaurimento di addetto alle aziende agrarie (Decreto ministeriale 35 del 2004). Si utilizzano per le supplenze dopo che sono esaurite quelle di prima. Queste graduatorie sono chiuse e non sono quindi aperte a nuovi inserimenti.

Terza fascia: sono presenti i candidati in possesso dei titoli di accesso ai profili professionali previsti dal decreto ministeriale che viene emanato dal MI con cadenza triennale. Si utilizzano per le supplenze.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiornato con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO