Graduatorie ATA terza fascia: la certificazione informatica, titolo di accesso, non darà punteggio

WhatsApp
Telegram

La certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale, titolo di accesso alle graduatorie ATA di terza fascia per tutti i profili ad esclusione del collaboratore scolastico, novità del CCNL 2019-21, non darà punteggio. Daranno invece punteggio altre certificazioni informatiche possedute dai candidati.

Nei mesi scorsi avevamo accennato a tale possibilità. Il dubbio fra gli aspiranti era spesso presente anche in occasione dei diversi question time organizzati a seguito della firma del CCNL 2019-21.

La notizia dovrà essere confermata dal bando di terza fascia 2024. Probabilmente già domani, dopo la riunione tra Sindacati e Ministero sull’aggiornamento ATA di terza fascia e 24 mesi, si potranno avere maggiori notizie in merito.

Cos’è la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale

Nel CCNL, nella dichiarazione congiunta n. 5, si precisa che per certificazione internazionale di alfabetizzazione informatica deve intendersi la certificazione rilasciata da un ente accreditato presso l’ente di accreditamento nazionale che attesta la competenza e l’indipendenza degli organismi di certificazione e la conformità delle certificazioni ai framework europei.

Tale certificazione deve essere registrata presso il medesimo ente di accreditamento, essere in corso di validità all’atto dell’iscrizione in graduatoria, attestare il superamento di un test finale relativo all’acquisizione delle competenze informatiche richieste, tra le quali: conoscenza dei sistemi operativi, di word processor, di fogli elettronici, di gestione della posta elettronica.

Vai al corso ATA, la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale diventa requisito di accesso per le graduatorie terza fascia

Un anno di tempo per conseguirla

Tutti gli aspiranti avranno un anno di tempo per conseguire la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale. L’anno si conta a partire dall’entrata in vigore del Capo I, titolo IV sezione scuola, del CCNL 2019-21 (“Al fine di consentire alle istituzioni scolastiche ed educative di procedere agli adempimenti necessari all’attuazione delle norme di cui al presente Capo, lo stesso entra in vigore il giorno 1 del mese successivo ad un periodo dilatorio pari a 3 mesi dalla sottoscrizione definitiva del presente CCNL“).

Tale Capo entra in vigore il 1° maggio 2024, pertanto l’anno di tempo concesso per acquisire la certificazione dovrebbe scadere il 1° maggio 2025.

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

Corsi di inglese: lezioni ed esami a casa tua. Orizzonte Scuola ed EIPASS, scopri l’offerta per livello B2 e C1