Graduatorie ATA terza fascia, EIPASS 7 USER valida con esame integrativo. Chiarimenti

WhatsApp
Telegram

La certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale diventa requisito di accesso alle graduatorie ATA di terza fascia. L’obbligo entrerà in vigore dal 1° maggio 2024 a seguito della firma definitiva del CCNL Istruzione e ricerca 2019-21. L’obbligo riguarderà sia i nuovi inserimenti sia gli aspiranti già presenti in graduatoria.

Su Orizzonte Scuola Pasquale Raimondo (Uil Scuola Rua) chiarisce alcuni aspetti sulla certificazione, che sarà obbligatoria per tutti i profili ad esclusione del collaboratore scolastico.

Nella dichiarazione congiunta n. 5 del CCNL si specifica che la certificazione deve essere rilasciata da un ente accreditato con Accredia. Non basta però che l’ente sia accreditato ad Accredia. Le certificazioni devono essere rilasciate in conformità ai modelli europei. Nella dichiarazione congiunta non si specifica di quali modelli europei si tratta. Al momento sappiamo che le competenze informatiche possono essere certificate da tre società: su questo ci siamo informati direttamente presso Accredia. Nel caso di Eipass, citato dall’utente, va detto che la certificazione deve essere standard. Se si ha l’user bisogna chiedere l’integrazione, fare un esame e portare così la certificazione al livello standard. Contiamo comunque di avere informazioni più precise nei prossimi giorni” ha detto Raimondo.

La dichiarazione congiunta citata da Raimondo:

Le parti precisano che per certificazione internazionale di alfabetizzazione informatica deve intendersi la certificazione rilasciata da un ente accreditato presso l’ente di accreditamento nazionale che attesta la competenza e l’indipendenza degli organismi di certificazione e la conformità delle certificazioni ai framework europei.

Tale certificazione deve essere registrata presso il medesimo ente di accreditamento, essere in corso di validità all’atto dell’iscrizione in graduatoria, attestare il superamento di un test finale relativo all’acquisizione delle competenze informatiche richieste, tra le quali: conoscenza dei sistemi operativi, di word processor, di fogli elettronici, di gestione della posta elettronica.

I profili interessati dalla novità della certificazione sono: l’Assistente amministrativo, l’Assistente tecnico, il Cuoco, il Guardarobiere, l’Infermiere, l’Operatore scolastico, l’Operatore dei servizi agrari.

Rivedi la diretta del 1° febbraio

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

Concorso Insegnanti di Religione Cattolica. Scegli il corso specifico di Eurosofia con esempi di unità didattiche. Guarda la demo