Graduatorie ATA terza fascia, Cisl: “Chiederemo di spostare nel 2025 l’aggiornamento per consentire a tutti di dotarsi della certificazione informatica”

WhatsApp
Telegram

Sottoscritto definitivamente ieri all’Aran il CCNL istruzione e ricerca 2019-21. Molte novità per il personale ATA. Una riguarda i titoli di accesso alle graduatorie di terza fascia: sarà obbligatorio per tutti i profili, ad esclusione dei collaboratori scolastici, essere in possesso della certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale, oltre al titolo di studio richiesto.

Delle novità del nuovo CCNL se n’è parlato durante una diretta su Orizzonte Scuola tv con i sindacati firmatari: Gianna Fracassi (Flc Cgil), Ivana Barbacci (Cisl Scuola), Elvira Serafini (Snals-Confsal), Rino di Meglio (Gilda degli insegnanti), Marcello Pacifico (Anief).

Questo contratto porta con sé una novità: si chiede la qualifica che certifichi delle competenze informatiche base. Si fornisce un tempo a chi già è nelle graduatorie. Noi chiederemo al Ministero di spostare di un anno l’aggiornamento per consentire a chi deve inserirsi per la prima volta di dotarsi del titolo richiesto. Da ieri il personale interessato sa le caratteristiche che deve avere la qualifica richiesta: si trovano nella dichiarazione congiunta del CCNL” ha spiegato la segretaria generale della Cisl Scuola Barbacci.

Ecco cosa dice la dichiarazione congiunta n. 5:

Le parti precisano che per certificazione internazionale di alfabetizzazione informatica deve intendersi la certificazione rilasciata da un ente accreditato presso l’ente di accreditamento nazionale che attesta la competenza e l’indipendenza degli organismi di certificazione e la conformità delle certificazioni ai framework europei.

Tale certificazione deve essere registrata presso il medesimo ente di accreditamento, essere in corso di validità all’atto dell’iscrizione in graduatoria, attestare il superamento di un test finale relativo all’acquisizione delle competenze informatiche richieste, tra le quali: conoscenza dei sistemi operativi, di word processor, di fogli elettronici, di gestione della posta elettronica.

L’aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia, essendo triennali, è previsto quest’anno. Se si dovesse spostare di un anno l’aggiornamento, le attuali graduatorie saranno prorogate di un anno.

Le norme del Capo I, Titolo IV, sull’ordinamento professionale del personale ATA entrano in vigore il 1° maggio 2024.

Nuovi profili professionali e titoli di accesso dopo il rinnovo del Contratto. SCHEDA

Contratto scuola, firmato. Ecco le novità: aumenti stipendio da 96 a 190 euro lordi, dai permessi retribuiti alle posizioni economiche per ATA [LO SPECIALE]

Rivedi la diretta con i sindacati firmatari del 19 gennaio

Graduatorie terza fascia ATA, certificazione informatica è requisito di accesso: i 7 moduli USER di EIPAS

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso