Graduatorie ATA: quando si viene cancellati

di Giovanni Calandrino
ipsef

item-thumbnail

Giungono in redazione diversi quesiti sulla cancellazione dalle graduatorie di circolo e di istituto del personale ATA di III fascia al momento dell’inserimento nelle graduatorie permanenti nel medesimo profilo professionale.

In questa scheda le differenze del depennamento dalle graduatorie di III fascia e dalle graduatorie permanenti all’atto dell’immissione in ruolo.

Il D.M. 640/2017 inerente le graduatorie di circolo e di istituto di III fascia ATA, all’art. 1 comma 6 chiarisce che, tutti i candidati che conseguono, per il medesimo profilo professionale, l’inserimento nelle graduatorie permanenti per le assunzioni a tempo indeterminato e/o nella correlata prima fascia delle graduatorie di circolo e di istituto, sono cancellati dalla corrispondente terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto in cui siano già inseriti.

Lo stesso principio è ripreso anche nel bando delle graduatorie permanenti ATA, infatti si chiarisce che, i candidati inseriti a pieno titolo nelle graduatorie provinciali permanenti per le assunzioni a tempo indeterminato sono cancellati dalla graduatoria provinciale ad esaurimento o dagli elenchi provinciali per le supplenze della medesima provincia e del medesimo profilo professionale e dalle graduatorie di 2 o 3 fascia di circolo e di istituto in cui siano eventualmente inseriti, (si sottolinea che la cancellazione ha effetto solo nel medesimo profilo cui si richiede l’inserimento in I fascia). Infatti un candidato può rimanere inserito in III fascia solo per altri profili professionali escluso ovviamente quello di inserimento in I fascia (a mo’ d’esempio: un candidato inserito nelle graduatorie di III fascia come AA, AT e CS, matura 24 mesi di servizio nel profilo professionale di CS, di conseguenza presenta domanda di inserimento nelle graduatorie permanenti per il suddetto profilo, cosi facendo il candidato rimarrà incluso nelle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia per i soli profili di AA e AT).

Una volta immessi in ruolo, cosa accade alla graduatoria permanente?

Una volta che il candidato inserito nelle graduatorie provinciali permanenti ATA è assunto a tempo indeterminato, per scorrimento della graduatoria, sarà cancellato dalla suddetta, in fase di predisposizione delle banche dati inerenti le graduatorie permanenti.

Il MIUR infatti ogni anno fornisce delle indicazioni utili in tal senso, l’operazione di cancellazione dalle graduatorie permanenti, successiva all’immissione in ruolo è un intervento propedeutico per l’inizio del nuovo anno scolastico.

Pertanto si ribadisce che tutto il personale assunto in ruolo sarà cancellato dalle graduatorie permanenti per il medesimo profilo di assunzione. Resteranno valide le eventuali graduatorie in altri profili.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione