Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatorie ATA, non si può stare in diverse province per diversi profili in terza e prima fascia

WhatsApp
Telegram

Per il prossimo anno è previsto l’aggiornamento delle graduatorie ATA di terza fascia. Le graduatorie di terza fascia si aggiornano ogni tre anni, mentre quelle di prima (24 mesi) ogni anno. Dalla terza fascia si attinge per le supplenze dopo che risultano esaurite quelle di prima e seconda fascia. E’ possibile stare contemporaneamente in terza e in prima fascia per diverso profilo professionale e in due province diverse? Analizziamo il caso di una lettrice.

Buonasera

Quest’anno per la prima volta mi sono inserita in prima fascia come CS e visto il contingente per le immissioni in ruolo che da pochi giorni è stato reso noto credo proprio che per pochissimi posti non riuscirò ad attingervi e che quindi mi toccherà aspettare il prossimo anno.

Volevo dunque capire se col prossimo aggiornamento di terza fascia del 2024 potrò spostare i profili di AA e AT in altra regione, pur lasciando la prima fascia da CS nella provincia attuale.

Attendo cordiale riscontro. Grazie

Non può farlo. Ad esempio non può essere inserita contemporaneamente per il profilo di collaboratore scolastico a Milano in terza fascia e a Roma in prima.

Considerato che attualmente l’unico modo per cambiare provincia in prima fascia è passare dalla terza, la lettrice può inserirsi in terza fascia per i profili di assistente amministrativo e tecnico nella provincia desiderata (la domanda è provinciale e non regionale) passando però anche con il profilo di collaboratore scolastico.

Deve considerare che alla luce delle novità introdotte dall’ipotesi di CCNL 2019-21, dovrà sistemarsi con i titoli di accesso e possedere anche la certificazione internazionale di alfabetizzazione digitale. Questo è, per lo meno, quanto si profila per l’aggiornamento della terza fascia ATA, anche se potrebbero arrivare chiarimenti differenti da parte del Ministero. Graduatorie ATA terza fascia, nuovi titoli di accesso: decade chi non li possiede e non ha neanche un giorno di supplenza

Dal DM 50/2021:

Qualora l’aspirante sia incluso, nella stessa provincia, in più graduatorie provinciali permanenti e/o in più elenchi provinciali ad esaurimento e/o nella graduatoria provinciale ad esaurimento di collaboratore scolastico, per più profili professionali di cui al comma l, nel caso in cui intenda cambiare la provincia, deve presentare domanda di depennamento per tutti i profili per i quali risulti inserito nelle citate graduatorie e/o elenchi, stante l’obbligo di inserimento nelle graduatorie di una sola provincia (articolo 4, comma 1, lettere b e c del presente decreto).

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri