Graduatorie ATA III fascia: requisiti di accesso Collaboratore Scolastico

di redazione

item-thumbnail

Graduatorie III fascia ATA: la valutazione del miglior titolo di studio per il Collaboratore Scolastico. 

Scrive una nostra lettrice

Gent. Redazione Nel prossimo aggiornamento ATA,  si puo’ fare  riferimento al punteggio della licenza media, in quanto migliore,  invece del diploma? Grazie.

risposta di Giovanni Calandrino – In generale la informo che per il profilo professionale, di collaboratore scolastico, si applica il criterio della valutazione del miglior titolo di studio, ma unicamente tra quelli oggi previsti per l’accesso.

Nel D.M. 640/2017 i titoli d’accesso alle graduatorie di circolo e di istituto di III fascia ATA per il profilo professionale di CS sono:

  • diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale,
  • diploma di maestro d’arte,
  • diploma di scuola magistrale per l’infanzia
  • qualsiasi diploma di maturità
  • attestati e/ o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

Finora per chi risulta già inserito nelle precedenti graduatorie di III fascia, rimangono validi i titoli di studio richiesti dall’ordinamento vigente all’epoca dell’inserimento nelle predette graduatorie e/ o elenchi.

Solo in assenza del titolo di studio, oggi richiesto per l’accesso, viene valutato il titolo di studio in base al quale il candidato ha conseguito, a pieno titolo e per il medesimo profilo professionale, l’inserimento nella graduatoria provinciale ad esaurimento di collaboratore scolastico o negli elenchi provinciali ad esaurimento di assistente amministrativo, assistente tecnico, cuoco, infermiere e guardarobiere o di addetto alle aziende agrarie oppure nelle graduatorie di III fascia di cui al D.M. 640/2017.

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
Argomenti:
ads ads