Graduatorie ATA 24 mesi, domande riaperte dal 12 al 17 luglio per i collaboratori licenziati e riassunti. In arrivo circolare

WhatsApp
Telegram

Si va verso la riapertura delle domande di prima fascia ATA, chiuse il 30 maggio scorso. La riapertura sarebbe dovuta all’approvazione dell’emendamento al decreto Coesione che vede il riconoscimento del periodo dal 16 aprile ai primi di maggio per i circa 6.000 collaboratori scolastici PNRR e Agenda Sud rimasti senza contratto circa due settimane.

“La Uil Scuola Rua auspica che questa procedura riguardi anche coloro che, attualmente inseriti in terza fascia, con l’acquisizione del relativo punteggio, possono raggiungere i 24 mesi e inserirsi in prima fascia”, dichiara a Orizzonte Scuola il sindacato e aggiunge: “E’ una nostra rivendicazione”.

La disposizione nel decreto Coesione

Durante l’esame al Senato del decreto Coesione, poi legge 4 luglio 2024, n. 95,  il comma 4 è stato integrato prevedendo che, ai soli fini della partecipazione ai bandi per la costituzione delle graduatorie provinciali dei profili professionali delle ex aree A e B del personale ATA per l’anno scolastico 2024/2025, si computi anche il periodo intercorrente tra il 16 aprile 2024 e l’effettiva stipulazione dei contratti per gli incarichi temporanei di personale ausiliario.

La richiesta dei lavoratori

Nelle scorse settimane i collaboratori scolastici coinvolti, tramite il Comitato Evoluzione ATA, hanno chiesto la riapertura delle domande delle graduatorie ATA 24 mesi “in maniera tale da consentire l’aggiornamento del servizio, tenendo presente che, proprio a causa del periodo di vacanza contrattuale intercorrente tra il 16 aprile e l’effettiva riassunzione, utile al raggiungimento dei 24 mesi di servizio, migliaia di lavoratori non hanno potuto proporre istanza di inserimento; taluni anche per un solo giorno“.

In arrivo la circolare: le date

La circolare del Ministero è in arrivo. Per quanto raccolto dalla nostra redazione, le domande riapriranno dal 12 al 17 luglio.

Le domande riguardano sia coloro che possono raggiungere i 24 mesi sommando il periodo dal 16 aprile ai primi di maggio, ovvero alla data di effettiva stipula dei contratti, sia coloro che possono aumentare il punteggio aggiungendo tale periodo.

Le domande potranno essere presentate tramite raccomandata, pec o cartaceo. Si attende la circolare per le specifiche.

Le istanze dovranno essere valutate entro il 24 luglio.

Per il personale che, pur avendo maturato il requisito dei 24 mesi ma che avrebbe potuto ottenere più punteggio sommando tale periodo, invece, ci sarà una procedura informatica dal 24 luglio.

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri