Graduatorie ATA 24 mesi, provvisorie dal 28 giugno. Motivi per presentare reclamo: modello

Stampa

Dal 28 giugno, come indicato dal ministero nella nota del 10 giugno, inizia la fase di rilascio prenotazione pubblicazione provvisorie graduatorie ATA 24 mesi. Definitive dal 9 luglio. Avverso le graduatorie provvisorie è possibile presentare reclamo: ecco il modello e i motivi.

In questi giorni, e fino al 9 luglio, gli aspiranti possono invece scegliere le sedi tramite compilazione dell’allegato G, su Istanze online.

Il reclamo si può presentare entro 10 giorni dalla data di pubblicazione delle provvisorie e può essere inviato per mezzo di raccomandata A/R, consegnato a mano oppure tramite PEC. Vanno seguite le indicazioni fornite dagli uffici Scolastici nel decreto di pubblicazione delle graduatorie.

I motivi:

  • Errata attribuzione del punteggio,
  • Riconoscimento inesatto dei Titoli culturali o di servizio,
  • Omissione di titoli di preferenza o riserva,
  • Errata trascrizione nella graduatoria dei dati anagrafici,
  • Omissione della precedenza per Legge 104/92,
  • Inammissibilità o nullità della domanda di partecipazione al concorso o l’esclusione dal medesimo.

Decisi i ricorsi in opposizione ed eseguite le correzioni degli errori materiali, l’Ufficio Scolastico Territoriale competente approverà la graduatoria in via definitiva.

Una volta approvata la graduatoria definitiva, con decreto del Dirigente dell’UST, è ammesso ricorso al giudice ordinario in funzione del giudice del lavoro.

Il modello di reclamo

Ecco le graduatorie già pubblicate

Graduatorie ATA 24 mesi, ecco le provvisorie pubblicate [IN AGGIORNAMENTO]

Stampa
Pubblicato in ATA

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur