Graduatorie ATA 24 mesi, calcolo servizio: vale quello prestato in Valle d’Aosta e nelle Province di Trento e Bolzano

WhatsApp
Telegram

Dal 27 aprile al 18 maggio gli aspiranti ATA possono presentare domanda per le graduatorie 24 mesi dette anche di prima fascia. A tali graduatorie accedono coloro che hanno prestato almeno 24 mesi di servizio, ovvero 23 mesi e 16 giorni, oltre al possesso degli altri requisiti richiesti.

Nella circolare ministeriale di indizione dei bandi regionali si sottolinea che deve essere valutato il servizio prestato nelle Province autonome di Trento e Bolzano e nella Regione Valle d’Aosta:

Ancora in ordine alla valutazione dei titoli posseduti dagli aspiranti, si richiama la nota prot. DGPER n. 24681 del 14 agosto 2020, con la quale è stato trasmesso, alle Direzioni in indirizzo, il parere 1184 del 2020 del Consiglio di Stato, relativo alla valutazione dei servizi prestati nelle Province Autonome di Trento e Bolzano e nella Regione Valle d’Aosta se dichiarato dai candidati.

La sottolineatura della circolare non è casuale: il punto è stato oggetto negli anni di dubbi e di provvedimenti giurisdizionali per alcuni candidati a cui il servizio prestato in tali province e regione non è stato valutato.  Il suddetto parere del Consiglio di Stato riconosce tale servizio ai fini della partecipazione ai concorsi ex art. 554 del D.L.vo 297/1994, graduatorie ATA 24 mesi.

Come calcolare i 24 mesi di servizio

Il requisito principale di ammissione ai concorsi ATA 24 mesi è – come premesso – aver svolto due anni di servizio, quindi 24 mesi di servizio, ovvero 23 mesi e 16 giorni, anche non continuativi.

Le frazioni di mese vengono tutte sommate e si computano in ragione di un mese ogni trenta giorni e l’eventuale residua frazione superiore a 15 giorni si considera come mese intero.

I 24 mesi di servizio, anche non continuativi, vanno calcolati considerando (OM 23.02.2009, n. 21):
– come da calendario i mesi interi, risultando irrilevante il numero dei giorni di cui ogni singolo mese è composto;
– in ragione di un mese ogni 30 gg. la somma delle frazioni di mese;
– come mese intero, la eventuale frazione di mese residua superiore a 15 gg.

Non è ammissibile un computo basato su tutto il servizio in giorni riconducendoli poi a mese mediante una divisione per trenta.

I periodi continuativi articolati su più mesi sono calcolati partendo dal primo giorno di servizio. Si conteggia poi il periodo
intercorrente tra tale giorno e il giorno immediatamente precedente del/i mese/i successivo/i. Si procede infine al computo dei giorni restanti di tale ultimo mese, come da calendario.

Punteggio servizio

Si valutano 0,50 punti per ogni mese di servizio prestato nella scuola statale per lo stesso profilo professionale per cui si concorre (es. assistente amministrativo per assistente amministrativo).

Per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 giorni 0,10 punti per altro servizio effettivo comunque prestato in scuole o istituti statali d’istruzione primaria, secondaria ed artistica, nelle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero, nei convitti annessi agli istituti tecnici e professionali, nei convitti nazionali e negli educandati femminili dello Stato, ivi compreso il servizio di insegnamento nei corsi C.R.A.C.I.S, per i profili professionali di assistente ammnistrativo, assistente tecnico, cuoco, infermiere.

Per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 giorni 0,15 punti per altro servizio effettivo comunque prestato in scuole o istituti statali d’istruzione primaria, secondaria ed artistica, nelle istituzioni scolastiche e culturali italiane all’estero, nei convitti annessi agli istituti tecnici e professionali, nei convitti nazionali e negli educandati femminili dello Stato, ivi compreso il servizio di insegnamento nei corsi C.R.A.C.I.S, per i profili professionali guardarobiere e collaboratore scolastico, addetto aziende agrarie.

Servizio effettivo prestato alle dirette dipendenze di amministrazioni statali, regionali, provinciali o comunali, nei
patronati scolastici o nei consorzi provinciali per l’istruzione tecnica (vale anche il servizio civile volontario): 0,05 punti al mese o frazione superiore a 15 giorni.

Concorso ATA 24 mesi 2023: come presentare domanda. Dal 27 aprile al 18 maggio. Le novità nella CIRCOLARE del Ministero

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia