Graduatorie ATA 24 mesi, Assistente Amministrativo: requisiti d’accesso e titoli culturali

di Giovanni Calandrino
ipsef

item-thumbnail

I titoli Culturali e i requisiti d’accesso alle graduatorie permanenti ATA ai sensi dell’art. 554 del D.L.VO 297/94 per il profilo di Assistente Amministrativo. 

 

Requisito di accesso

Per essere ammessi alle Graduatorie Permanenti del personale ATA, il requisito fondamentale è possedere un’anzianità di servizio di almeno due anni ovvero 23 mesi e 16 giorni prestato in posti corrispondenti al profilo professionale cui si richiede l’accesso e/o in posti corrispondenti a profili professionali dell’area del personale ATA statale della scuola immediatamente superiore a quella del profilo cui si concorre, oltre ovviamente al possesso del corretto titolo d’accesso.

Titoli di accesso

ASSISTENTE AMMINISTRATIVO

Per l’inserimento al suddetto profilo, il candidato deve:

  1. essere in servizio in qualità di personale ATA a tempo determinato nella scuola statale nella medesima provincia e nel medesimo profilo professionale di ASSISTENTE AMMINISTRATIVO cui si concorre;

oppure

  1. essere inserito negli elenchi provinciali per le supplenze della medesima provincia e del medesimo profilo di ASSISTENTE AMMINISTRATIVO cui si concorre;

oppure

  1. essere inserito nella terza fascia delle graduatorie di circolo o di istituto per il conferimento delle supplenze temporanee della medesima provincia e del medesimo profilo di ASSISTENTE AMMINISTRATIVO cui si concorre.

Titoli di studio richiesti per l’accesso al profilo:

  1. Qualsiasi Diploma di maturità.

Gli attestati di qualifica regionali di cui all’art.14 della legge 845/78, validi per l’accesso ai profili professionali del personale ATA, di cui al precedente ordinamento, devono essere rilasciati al termine di un corso strutturato sulla base degli insegnamenti tecnico-scientifici impartiti nel corrispondente corso statale (diploma di qualifica rilasciato dagli istituti professionali statali). Ai fini della valutazione di tale corrispondenza, l’attestato deve essere integrato da idonea certificazione comprovante le materie comprese nel piano di studi.

Ai fini dell’accesso al concorso essi sono valutati con le medesime modalità previste per l’inclusione del candidato nei corrispondenti elenchi provinciali per le supplenze.

Sono, altresì, validi per l’ammissione al concorso i titoli richiesti dall’ordinamento vigente all’epoca dell’inserimento nella graduatoria provinciale ad esaurimento o negli elenchi provinciali per le supplenze statali corrispondente al profilo di ASSISTENTEAMMINISTRATIVO, nei confronti dei candidati che, siano inseriti nei predetti corrispondenti elenchi provinciali o graduatoria provinciale ad esaurimento.

Per coloro che sono inseriti nelle graduatorie di circolo e di istituto di 3^ fascia vigenti al momento dellascadenza della domanda, restano validi, ai fini dell’ammissione per il medesimo profilo professionale, ititoli di studio in base ai quali avevano conseguito a pieno titolo l’inserimento in tali graduatorie.

Graduatorie ATA 24 mesi: chi può inserirsi, a chi inviare la domanda, cambio provincia [LA GUIDA]

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione