Graduatorie ad esaurimento. Valutazione corsi di perfezionamento e concorso 2012 deve essere uguale per tutti

Di
Stampa

Sulle graduatorie ad esaurimento 2014/17 sta pesando la diversa valutazione che gli Uffici Scolastici stanno dando ai titoli, in particolare i corsi di perfezionamento per diplomati e il concorso 2012. Gilda chiede nota di chiarimento.

Sulle graduatorie ad esaurimento 2014/17 sta pesando la diversa valutazione che gli Uffici Scolastici stanno dando ai titoli, in particolare i corsi di perfezionamento per diplomati e il concorso 2012. Gilda chiede nota di chiarimento.

Le graduatorie ad esaurimento provvisorie per il triennio 2014/7 sono state pubblicate in tutte le province (vedi tabella completa) e per la maggior di parte sono trascorsi anche i 5 giorni di tempo utili per il reclamo.

Gli Uffici Scolastici sono quindi alle prese con la valutazione dei reclami, ma due questioni su tutte interessano un numero considerevole di aspiranti: la valutazione dei corsi di perfezionamento per i docenti in possesso di diploma e la valutazione del superamento delle prove del concorso 2012 come altro titolo.

Sui corsi di perfezionamento avevamo già messo in evidenza quanto sta accadendo. Per i docenti diplomati di infanzia e primaria alcuni Uffici Scolastici hanno attribuito ai corsi di perfezionamento da 1500 ore e 60 CFU 1 punto anzichè 3, spiegando – come nel caso di Latina – che i Giudici e il Consiglio di Stato hanno respinto ricorsi presentati da docenti che richiedevano la valutazione, nelle Graduatorie ad esaurimento, di master universitari o corsi post universitari frequentati senza il requisito della laurea.

Per quanto riguarda la valutazione del concorso 2012 come altro titolo, la redazione di OrizzonteScuola.it ha dedicato ampio spazio a questa problematica.
Immissioni in ruolo e supplenze 2014: no 3 punti concorso 2012 nelle Graduatorie ad esaurimento. Parola di USB

Ad intervenire adesso è la Gilda degli Insegnanti, che chiede al Ministero una nota di chiarimento che uniformi la valutazione dei titoli nelle graduatorie di tutta Italia.

Condividiamo il giudizio della Gilda degli Insegnanti " Questa valutazione non uniforme sul territorio italiano genera negli insegnanti in graduatoria sconcerto, confusione e malcontento, dando una negativa immagine dell’Amministrazione." e sollecitiamo una nota del Ministero su questi argomenti.

D’altronde i tempi per intervenire sulle graduatorie ad esaurimento sono quelli giusti, dato che ad oggi non sono state pubblicate ancora le definitive e lo si può fare con "tutta tranquillità" dal 18 agosto.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur