Graduatorie ad esaurimento: presenta la diffida e ricorri con Anief entro l’8 luglio per l’inserimento!

di

OS.it consiglia ANIEF – Stavolta ad essere impugnato entro il prossimo 8 luglio sarà il D.M. 22 giugno 2016 n. 495 che nel disporre le operazioni annuali di integrazione delle GaE esclude ancora una volta diplomati magistrale, abilitati PAS, TFA e SFP e docenti cancellati per mancato aggiornamento che intendono inserirsi o reinserirsi in graduatoria. Il sindacato ha predisposto un modello cartaceo di compilare e inviare entro l’8 luglio. Entro lo stesso termine è necessario aderire al ricorso di proprio interesse sul portale Anief e inviare la documentazione.

OS.it consiglia ANIEF – Stavolta ad essere impugnato entro il prossimo 8 luglio sarà il D.M. 22 giugno 2016 n. 495 che nel disporre le operazioni annuali di integrazione delle GaE esclude ancora una volta diplomati magistrale, abilitati PAS, TFA e SFP e docenti cancellati per mancato aggiornamento che intendono inserirsi o reinserirsi in graduatoria. Il sindacato ha predisposto un modello cartaceo di compilare e inviare entro l’8 luglio. Entro lo stesso termine è necessario aderire al ricorso di proprio interesse sul portale Anief e inviare la documentazione.

Come ogni anno, il Miur ha pubblicato il decreto (n. 495/2016) di integrazione delle GaE per consentire lo scioglimento della riserva a coloro che hanno conseguito il titolo dopo il termine dell’ultimo aggiornamento, l’inserimento della specializzazione di sostegno e dei titoli che danno accesso alla riserva dei posti nei casi previsti dalla legge.

Ancora una volta, però, mancano all’appello quelle categorie di docenti abilitati che il Miur si ostina a voler tenere fuori dalle GaE. Parliamo degli abilitati con Tfa, Pas e dei laureati in Scienze della Formazione Primaria. E, soprattutto, di quei diplomati magistrale che già a migliaia si sono visti riconoscere il diritto all’inserimento nelle Gae e che, in numerosi casi, sono già riusciti a raggiungere quel ruolo che fino a due anni fa per loro era solo una chimera. Allo stesso modo, ancora una volta viene negato il diritto – sancito dall’art. 1 comma 1-bis della L. 143/2004 – dei docenti depennati dalle GaE per mancato aggiornamento, di poter essere reinseriti a domanda nelle graduatorie ad esaurimento.

Per tutte queste categorie, Anief riapre quindi i ricorsi per chiedere al Tar Lazio l’inserimento (o il reinserimento) nelle Graduatorie ad esaurimento. Considerato che per ricorrere è indispensabile presentare domanda di inserimento/reinserimento e che per gli esclusi è impossibile presentarla attraverso la piattaforma di Istanze on line, Anief ha predisposto un modello cartaceo, da compilare e inviare entro l’8 luglio all’Ambito Territoriale di proprio interesse e al Miur. Il modello può essere scaricato durante la procedura di adesione al ricorso, da completare sempre entro e non oltre il termine del prossimo 8 luglio.

CLICCA QUI PER ANDARE AI RICORSI INSERIMENTO IN GAE 2016 E PER SCARICARE LA DOMANDA CARTACEA

Versione stampabile
Argomenti: