Graduatorie ad esaurimento. A parità di punteggio e di merito: chi ha la precedenza?

Di
WhatsApp
Telegram

red – Parità di punteggio nelle graduatorie ad esaurimento. Chi avrà la meglio? La guida per non trovarsi impreparati.

red – Parità di punteggio nelle graduatorie ad esaurimento. Chi avrà la meglio? La guida per non trovarsi impreparati.

A parità di punteggio e prima ancora dell’applicazione dei titoli di preferenza di cui all’art. 5 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 487 del 1994, precede il candidato che può vantare maggiore anzianità di iscrizione nella medesima graduatoria. (dm n. 235 del 1° aprile 2014)

Titoli di preferenza (allegato 6)

Segui su Facebook le news del mondo della scuola

Descrizione:

A gli insigniti di medaglia al valor militare;
B i mutilati ed invalidi di guerra ex combattenti;
C i mutilati ed invalidi per fatto di guerra;
D i mutilati ed invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;
E gli orfani di guerra;
F gli orfani dei caduti per fatto di guerra;
G gli orfani dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;
H i feriti in combattimento;
I gli insigniti di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra,
nonché i capi di famiglia numerosa;
J i figli dei mutilati e degli invalidi di guerra ex combattente;
K i figli dei mutilati e degli invalidi per fatto di guerra;
L i figli dei mutilati e degli invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;
M i genitori vedovi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti in guerra;
N i genitori vedovi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per fatto di guerra;
O i genitori vedovi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;
P coloro che abbiano prestato servizio militare come combattenti;
Q coloro che abbiano prestato lodevole servizio, a qualunque titolo, per non meno di un anno alle dipendenze del Ministero della Pubblica Istruzione*;
R i coniugati e i non coniugati con riguardo al numero dei figli a carico;
S gli invalidi ed i mutilati civili;
T militari volontari delle Forze armate congedati senza demerito al termine della ferma o rafferma.

Oltre alle preferenze deve essere considerata la X per “Aver prestato servizio senza demerito nelle amministrazioni pubbliche”: ha indicato questa preferenza chi ha svolto servizio in amministrazioni pubbliche diverse dalla scuola (amministrazione regionale, provinciale, enti locali ecc.) e non sia stato oggetto di sanzioni disciplinari durante l’espletamento dell’incarico.

A parità di merito e di titoli la preferenza è determinata:

a) dal numero dei figli a carico, indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno;
b) dall’aver prestato lodevole servizio nelle amministrazioni pubbliche;
c) dalla più giovane età, ai sensi dell’art.3, comma 7, della legge n.127/1997, come modificata dall’articolo 2 della legge 16 giugno 1998, n.191.
___________________
* Ivi compreso il docente il cui servizio sia stato valutato per un intero anno scolastico

Precisazioni.

Lettera Q: “Non meno di un anno” significa che sono sufficienti 5 mesi e 16 giorni di servizio o un servizio continuativo dal 1 febbraio agli scrutini di fine anno, secondo quanto riconosciuto dalla Legge 124/99.

Lettera R I figli, anche se naturali riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati, sono considerati a carico di ciascun genitore se fino alla scadenza del termine di presentazione della domanda, non hanno un reddito complessivo superiore ad 2.840,51 €.

N. B. Ricordiamo che preferenze e precedenze non sono dati visibili nei file pubblicati dagli Uffici Scolastici, in quanto dati sensibili. 

Attenzione a quanto scritto a pie’ pagina del file o nel decreto di pubblicazione: "Per effetto della legge sulla privacy questa stampa non contiene alcuni dati personali e sensibili che concorrono alla costituzione della stessa. Agli stessi dati gli interessati o controinteressati potranno eventualmente accedere secondo le modalità previste dalla legge sulla trasparenza degli atti amministrativi" 

Le modalità sono indicate nella legge 241/90 

Segui nel nostro forum la pubblicazione delle Graduatorie ad esaurimento provvisorie

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur