Graduatorie ad esaurimento, oggi termine ultimo presentazione domanda. Tutte le info

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Scade oggi il termine ultimo di presentazione delle domande di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento triennio 2019/20, 2020/21, 2021/22.

Presentazione domande

Le domande, alla luce della proroga concessa dal Miur, si possono presentare sino ad oggi, 20 maggio, entro le ore 14.00.

Conseguimento titoli entro il 16 maggio

La proroga riguarda esclusivamente la presentazione delle istanze, mentre per il conseguimento dei titoli resta ferma la data del 16 maggio 2019.

Operazioni possibili e inoltro domanda

E’ possibile chiedere:

  • permanenza e/o aggiornamento del punteggio con cui si è inseriti in graduatoria;
  • reinserimento in graduatoria (docenti depennati per non aver presentato domanda di aggiornamento nei bienni/trienni precedenti)
  • conferma dell’iscrizione con riserva o scioglimento della stessa
  • trasferimento da una provincia ad un’altra, anche per i docenti inseriti con riserva

A chi inoltrare la domanda

La domanda ha destinatari diversi a seconda dell’operazione richiesta:

  • la domanda di permanenza, di aggiornamento, di conferma dell’inclusione con riserva o di scioglimento della riserva va inoltrata all’Ufficio Scolastico Provinciale (USP) che ha gestito la relativa domanda per il triennio 2014-17, poi prorogato dalla legge n. 21/2016;
  • la domanda di reinserimento va inoltrata all’USP dalle cui graduatorie ad esaurimento il candidato era stato cancellato, eccetto il caso in cui l’aspirante chieda contestualmente il trasferimento in altra provincia;
  • la domanda di trasferimento, anche della posizione con riserva (conferma o scioglimento) e in caso di reinserimento, va inoltrata all’USP della provincia prescelta.

Graduatorie ad esaurimento, aggiornamento: scadenza 16 maggio. Quello che c’è da sapere

Versione stampabile
anief banner
soloformazione