Graduatorie ad esaurimento infanzia e primaria: punteggio aggiuntivo per SFP, max 48 punti. Approvato emendamento

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nessuna nuova iscrizione nelle graduatorie ad esaurimento, ma si profila all’orizzonte una rideterminazione dei punteggi per i docenti iscritti negli elenchi di infanzia e primaria (compresa la fascia aggiuntiva alla III, istituita nel 2012).

L’emendamento approvato in seno alla Legge di Bilancio 2017 in Commissione Cultura deve ancora essere sottoposto al vaglio delle altre commissioni e votato in Aula.

L’emendamento interviene sulle graduatorie di infanzia e primaria in seguito ai numerosi inserimenti – su ricorso – dei diplomati magistrali (sulla questione si attende il 16 novembre, ossia la pronuncia definitiva della Plenaria)

Per i diplomati magistrale le GaE restano chiuse, si entra solo a seguito di ricorso

Si punta quindi ad una diversa tabella di valutazione dei titoli per infanzia e primaria: il punteggio dei docenti iscritti in GaE con la laurea in Scienze della formazione primaria sarà rideterminato con l’attribuzione di un punteggio aggiuntivo per ogni credito formativo
universitario pari a 0,2 punti e fino ad un massimo di 48, acquisito nell’ambito del predetto corso di laurea abilitante.

Si tratterebbe di una misura che andrebbe a compensare il punteggio “perso” per i 4 anni del corso di laurea, che non viene considerato per l’attribuzione dei 30 punti.

Bisogna dunque attendere l’eventuale approvazione definitiva dell’emendamento e poi le indicazioni ministeriali per l’aggiornamento.

Versione stampabile
anief
soloformazione