Graduatorie ad esaurimento: giudice del lavoro conferma riconoscimento punteggio servizio militare non in costanza di nomina

di Lalla
ipsef

UGL Scuola Brindisi – Il Giudice del Lavoro di Brindisi ha confermato l’orientamento favorevole al riconoscimento in sede cautelare e d’urgenza del punteggio relativo al servizio militare di leva prestato non in costanza di nomina dal personale precario della scuola.

UGL Scuola Brindisi – Il Giudice del Lavoro di Brindisi ha confermato l’orientamento favorevole al riconoscimento in sede cautelare e d’urgenza del punteggio relativo al servizio militare di leva prestato non in costanza di nomina dal personale precario della scuola.

Con due ordinanze gemelle il Giudice del Lavoro del Tribunale di Brindisi, Dott.ssa Brocca, a seguito di ricorsi proposti dal legale dell’UGL Scuola di Brindisi, Avv. Gianfranco Somma, ha riconosciuto in via cautelare e d’urgenza, in favore di due docenti precari, il diritto degli stessi a vedersi attribuiti, nell’ambito delle graduatorie ad esaurimento valide per il biennio 2011-2013, nelle quali gli stessi sono inseriti, il punteggio relativo al servizio militare di leva prestato non in costanza di nomina, ma successivamente al conseguimento del titolo di studio necessario per conseguire l’abilitazione all’insegnamento nella propria classe di concorso, ordinando all’Amministrazione scolastica di provvedere con immediatezza a detta attribuzione.

A seguito di tale riconoscimento i due ricorrenti saranno collocati nella 1^ e nella 3^ posizione delle graduatorie ad esaurimento delle rispettive classi di concorso, e concorreranno, quindi, in ragione di tali nuove posizioni alle immissioni in ruolo o al conferimento degli incarichi di supplenza annuale o sino al termine delle attività didattiche, che l’ufficio scolastico di appartenenza disporrà per il prossimo anno scolastico 2012-2013.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione