Graduatorie ad esaurimento 2014/17: ancora reinserimenti (cautelare) di chi era stato depennato per non aver aggiornato

WhatsApp
Telegram

Il Consiglio di Stato ha rigettato l'appello del Miur sul reinserimento di alcuni docenti depennati dalle Graduatorie ad esaurimento per non aver confermato la volontà di permanere nei tempi indicati dal Ministero con i decreti di aggiornamento. Ricorso presentato dall'Associazione Adida.

Il Consiglio di Stato ha rigettato l'appello del Miur sul reinserimento di alcuni docenti depennati dalle Graduatorie ad esaurimento per non aver confermato la volontà di permanere nei tempi indicati dal Ministero con i decreti di aggiornamento. Ricorso presentato dall'Associazione Adida.

Il Consiglio di Stato, nel rigettare l'appello del Miur conferma in sede cautelare l'ammissione dei docenti depennati e mai più reinseriti.

E’ il secondo gruppo di ricorsi già deciso dal T.A.R. Lazio in sede cautelare sugli oltre 1.500 precari della scuola difesi dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia.

Il Consiglio di Stato, ricordano i legali, ha richiamato, per concedere l’immediata ammissione, la recente sentenza sui depennati sul precedente D.M. di aggiornamento su cui il Consiglio di Stato ha usato parole durissime per stigmatizzare la scelta del MIUR.

Segui su Facebook le news della scuola e partecipa alle conversazioni. Siamo in 156mila 

“L’esito voluto dall’amministrazione è contraddittorio, e non privo di elementi di prevaricazione per le legittime aspettative giuridiche degli interessati, perché l'avere blindato le graduatorie, nella prospettiva del loro esaurimento, non può giustificare, apparendo anzi sommamente ingiusto, la cancellazione definitiva dalle medesime per effetto di una omissione non consapevole perché non debitamente partecipata e in assenza di una corretta e completa partecipazione procedimentale”, chiarisce l’avvocato Delia.

Sono numerosi i provvedimenti già disposti anche verso candidati che si erano rivolti ad altri studi legali. Graduatorie ad esaurimento: i giudici reinseriscono i depennati

WhatsApp
Telegram

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) sono un’opportunità professionale anche per gli insegnanti. Tutte le informazioni qui e su TuttoITS.it