Graduatorie ad esaurimento 2014: la rinuncia al sostegno (sezione C2)

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – La sezione C2 "Rinuncia alla nomina su sostegno" comporta la scomparsa definitiva dall’elenco di sostegno, sia per le supplenze che per i ruoli. E’ un modello utilizzato da pochi docenti, ma è bene conoscere le conseguenze della sua compilazione, al fine di non utilizzarlo "per errore"
Le guide e la consulenza sulle Graduatorie ad esaurimento Calcola il punteggio di servizio e titoli

red – La sezione C2 "Rinuncia alla nomina su sostegno" comporta la scomparsa definitiva dall’elenco di sostegno, sia per le supplenze che per i ruoli. E’ un modello utilizzato da pochi docenti, ma è bene conoscere le conseguenze della sua compilazione, al fine di non utilizzarlo "per errore"
Le guide e la consulenza sulle Graduatorie ad esaurimento Calcola il punteggio di servizio e titoli

Il dm n. 235 del 1° aprile 2014 afferma all’art. 4 comma 9 "Il personale che abbia già dichiarato in occasione di precedente integrazione e aggiornamento delle graduatorie il possesso del titolo di specializzazione sul sostegno, può rinunciare alla nomina sul posto di sostegno, compilando l’apposita sezione C2 (ex allegato B), a condizione che non abbia conseguito, ai sensi del D.M. 21/05, né il titolo di specializzazione, né l’idoneità né l’abilitazione all’insegnamento."

Quindi compilando la sezione C2  il docente rinuncia all’attribuzione della nomina su posto di sostegno in base alla specializzazione precedentemente dichiarata. (pertanto la compilazione può interessare esclusivamente già in possesso, alla data del 10 maggio 2014, del titolo di specializzazione su sostegno). 

Con tale comunicazione,  dall’anno scolastico 2009/2010 il Ministero permette di rinunciare preventivamente alla nomina su sostegno (riguarda esclusivamente chi è in possesso del titolo di specializzazione e già inserito nei relativi elenchi).

La rinuncia si configura come una cancellazione di tutte le specializzazioni di sostegno dichiarate, al fine di poter conservare il diritto alla sola nomina su posto comune. Negli aggiornamenti successivi non è possibile inserirsi nuovamente.

Ricordiamo che

  • per le supplenze annuali o fino al termine delle attività didattiche le disposizioni annuali sul conferimento delle stesse dispongono:

” Per quanto riguarda le operazioni di attribuzione delle supplenze da parte degli USP e delle “scuole di riferimento”, si ribadisce l’esigenza, richiamata anche negli anni decorsi, di dare priorità alle supplenze relative ai posti di sostegno da assegnare agli aspiranti in possesso del titolo di specializzazione; ciò sia per le particolari, più laboriose modalità di individuazione degli aventi titolo e di conferimento delle supplenze stesse, che al fine di assicurare tempestivamente il sostegno agli allievi disabili. ”

Seguici su Facebook , news in tempo reale

Pertanto la nomina su sostegno avviene prima delle nomine curricolari, e il conferimento delle supplenze non è soggetto a rifacimento nel caso di disponibilità nelle classi curricolari qualora il docente abbia già assunto servizio su sostegno

  • per le nomine a tempo indeterminato, l’assunzione su posto di sostegno comporta la permanenza nel ruolo per un periodo di 5 anni, e che la nomina dall’elenco di sostegno comporta la cancellazione definitiva dalla classe curricolare di riferimento.

Va anche detto che il rifiuto della supplenza su sostegno non ha conseguenze sulla eventuale nomina sulla classe curricolare. Di solito pertano l’allegato non viene compilato (se non interessati si può rifiutare la nomina) ma, nonostante si tratti di casi sporadici, è bene che il Ministero fornisca questa possibilità.

N.B. Tale dichiarazione non può esser resa da coloro che hanno conseguito l’abilitazione o il titolo di sostegno ai sensi del D.M. 21/05, che mantengono l’obbligo alla nomina prioritaria su posto di sostegno.

N.B. (2) Ricordiamo che con la FAQ n. 1616 il Miur ha chiarito perchè non è possibile inserire la specializzazione su sostegno, per chi l’ha già dichiarata in precedenti aggiornamenti.

"Faq n° 1616 – Nella sezione C3 perché non si vedono sempre tutte le specializzazioni di sostegno/metodi differenziati?

La logica con cui è realizzata l`applicazione è la stessa prevista dalla modulistica cartacea che prevede la presentazione dei soli nuovi titoli o di quelli posseduti ma non precedentemente dichiarati. Pertanto i titoli già presenti a sistema non sono selezionabili.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur