Graduatorie ad esaurimento 2014: le regole per spostarsi da e verso Trento e Bolzano

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Bolzano apre alle graduatorie delle altre province di Italia, Trento non ancora. Per le province di Trento, Bolzano e per la Valle d’Aosta valgono infatti le disposizioni adottate dalle Autorità scolastiche competenti per territorio. Delusione da parte dei docenti precari trentini.
Tutte le guide sulle graduatorie ad esaurimento Calcola il tuo punteggio di servizio

red – Bolzano apre alle graduatorie delle altre province di Italia, Trento non ancora. Per le province di Trento, Bolzano e per la Valle d’Aosta valgono infatti le disposizioni adottate dalle Autorità scolastiche competenti per territorio. Delusione da parte dei docenti precari trentini.
Tutte le guide sulle graduatorie ad esaurimento Calcola il tuo punteggio di servizio

Bolzano. La nota n. 999 del 1° aprile 2014 spiega " Su richiesta dell’Intendenza scolastica in lingua italiana di Bolzano, è data la possibilità ai docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento di Bolzano di trasferirsi nelle graduatorie ad esaurimento di altra provincia nel territorio nazionale.

A tal fine i docenti interessati dovranno inserire nell’apposita sezione di Istanze on line la prenotazione del trasferimento dalla provincia di Bolzano e presentare, in modalità cartacea, la domanda di aggiornamento/trasferimento, nella quale dovranno indicare la fascia di appartenenza ed elencare anche i titoli precedenti già valutati dalla provincia di provenienza.

Le suddette domande dovranno essere compilate secondo il modello T, che sarà reso disponibile conseguentemente all’apertura delle istanze Polis, ed essere consegnate entro il termine di scadenza del 10 maggio 2014 all’Ufficio territoriale della provincia prescelta, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o consegna diretta con rilascio di ricevuta. L’ufficio territoriale competente provvederà ad inserire al SIDI i dati contenute nelle domande suddette.

I docenti che chiedono il trasferimento nelle graduatorie ad esaurimento della provincia di Bolzano dovranno inserire nell’apposita sezione di Istanze on line la prenotazione del trasferimento per la provincia di Bolzano e compileranno la domanda di aggiornamento secondo le disposizioni della suddetta provincia autonoma. "

La nota utilizza il futuro (!) ma in realtà le graduatorie provinciali della provincia di Bolzano sono già state aggiornate entro il 19 febbraio 2014. La normativa

Seguici su Facebook, news in tempo reale

Trento. La stessa possibiità sembra non essere data ai docenti della provincia di Trento, che hanno aggiornato le graduatorie lo scorso anno.

Ci giunge questa segnalazione " Sono un insegnante a tempo determinato, inserito nelle graduatorie della Provincia Autonoma di Trento. Chiedo un intervento immediato che possa chiarire e dare una giusta interpretazione
all’art. 92 punto g – della legge 5/2006 in materia di scuola della provincia di Trento.

Art.92 p .g sono stabiliti i casi, i tempi e le modalità per l’inserimento del personale docente statale nelle graduatorie provinciali.
2 bis. Omissis
2 ter. Le graduatorie provinciali per titoli vigenti alla data del 31 dicembre 2012 e formate secondo quanto previsto dal comma 2 hanno durata indeterminata e non sono più integrate e aggiornate”.

Con l’aggiornamento delle GAE a livello nazionale, i docenti già inseriti nelle graduatorie potranno aggiornare il proprio punteggio, aggiungere eventuali titoli e trasferirsi in altra provincia.

Per noi docenti invece inseriti nella graduatorie di Trento, si è creata una grave incertezza interpretativa in ordine alla natura delle graduatorie trentine.
Dai sindacati locali e dagli uffici del dipartimento della provincia emerge che le graduatorie provinciali di Trento sono diverse da quelle nazionali e continua ad arrivare l’informazione che in ragione di tale fatto sia impossibile chiedere il trasferimento verso altre GAE italiane.

Ci sembra paradossale che la provincia possa legittimamente blindare all’interno del proprio territorio gli insegnanti e a conforto tecnico di tale interpretazione, vi è la modifica apportata alla normativa trentina in materia di graduatorie “legge 5/2006 art. 92 p. g”, in occasione della finanziaria 2013 con la quale le suddette graduatorie, sino ad allora permanenti e quindi integrabili ed aggiornabili, vengono chiuse a nuovi immissioni, rendendole di fatto uguali alle GAE del restante territorio nazionale.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur