Graduatorie ad esaurimento 2014: nuovo software, nuovi problemi con il codice personale

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Da oggi 23 aprile il Ministero ha sbloccato la funzione Inoltro per la presentazione delle domande per le Graduatorie ad esaurimento 2014/17, ma i docenti ci segnalano ancora problematiche relative al codice personale, che non viene riconosciuto per completare l’operazione.

red – Da oggi 23 aprile il Ministero ha sbloccato la funzione Inoltro per la presentazione delle domande per le Graduatorie ad esaurimento 2014/17, ma i docenti ci segnalano ancora problematiche relative al codice personale, che non viene riconosciuto per completare l’operazione.

Dopo 6 giorni di stop (dal 17 al 22 aprile) il Ministero mette on line da oggi 23 aprile una nuova versione del software. Questa versione – promette il Ministero nel comunicato della sera del 22 aprile – corregge tutte le indicazioni di anomalia pervenute all’Amministrazione. 

Seguici anche su FaceBook  tutto sulle graduatorie ad esaurimento

In particolare, sarà possibile produrre  in modo corretto copia della domanda in formato Pdf a partire dalle informazioni memorizzate in banca dati.

E quindi, arrivare alla parte finale della domanda, l’Inoltro. Rispetto alla precedente versione, adesso il sistema richiede il Codice personale, ossia il codice alfanumerico ricevuto durante la fase di registrazione a Istanze on line.

Se non si è più in possesso del codice, è possibile recuperarlo. Vai alla guida

Tuttavia, molti utenti stanno segnalando una anomalia, un malfunzionamento del software proprio nel riconoscimento del codice personale, che non viene accettato. E dunque, si ricomincia con i problemi, che ci auguriamo possano essere risolti questa volta in tempo breve. Inviamo segnalazione di ciò al Ministero.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur