Graduatorie ad esaurimento 2014: sollecito Miur presentazione domanda non a tutti gli aspiranti. Escluso chi non ha rispettato scadenza 17 maggio

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Il dott. Remigio del Grosso, dell’Associazione Consumatori, mette in rilievo che la mail del Miur inviata nei giorni precedenti la scadenza per la presentazione della domanda non è stata recapitata a tutti gli aspiranti che si trovavano in quella posizione, cosicchè alcuni di questi non hanno rispettato la scadenza del 17 maggio, con inevitabile esclusione dalla procedura.

red – Il dott. Remigio del Grosso, dell’Associazione Consumatori, mette in rilievo che la mail del Miur inviata nei giorni precedenti la scadenza per la presentazione della domanda non è stata recapitata a tutti gli aspiranti che si trovavano in quella posizione, cosicchè alcuni di questi non hanno rispettato la scadenza del 17 maggio, con inevitabile esclusione dalla procedura.

Emilio del Grosso – Con il decreto 1 aprile 2014 n. 235. il MIUR ha stabilito che “tutti gli aventi titolo debbono presentare domanda – esclusivamente mediante modalità telematica nell’apposita sezione “Istanze on line” del sito internet (www.istruzione.it) – sia per permanere in graduatoria, sia per aggiornare la propria posizione, pena la cancellazione definitiva dalle graduatorie medesime."

Con una lettera pubblicata il 17 maggio 2014 sul portale “Orizzonte Scuola” la prof.ssa Patrizia Corona denuncia: “l’ennesima ingiustizia del MIUR. Nel 2011 infatti sono stata depennata dalle GAE per non aver presentato in tempo la domanda di aggiornamento/permanenza. Ora invece il MIUR invia una mail per avvisare i docenti ritardatari che la data di scadenza per la domanda sta arrivando. La trovo una cosa INACCETTABILE. Se anche a me, come a tantissimi altri, avessero riservato la stessa cortesia non ci troveremmo in questa situazione. Perchè infatti solo ora si decide di mandare una mail cosi’ importante e non lo si è fatto anche in passato?? Una semplice mail.. ci voleva tanto ??? D’ora in poi nessuno rischierà di essere depennato, e mi fa piacere per i miei colleghi, ma per noi depennati , il non aver presentato la domanda ha determinato un danno enorme e un cambio totale delle aspettative nel nostro lavoro, da cui rischiamo ogni anno che passa di restare tagliati fuori, dopo anni di insegnamento, abilitazioni e concorsi vinti. La mail del MIUR dunque è scandalosa e dimostra l’assoluta malafede con la quale siamo stati esclusi nonche’ un maldestro e tardivo tentativo di tutelarsi dai numerosissimi ricorsi, ma che non farà altro che aumentare il numero dei ricorsi e spero anche delle vittorie da parte nostra nei confronti del MIUR.”

In verità, l’iniziativa del MIUR, se confermata, è ancora più scandalosa di quanto sembra alla prof.ssa denunciante, in quanto la mail è stata inviata solo ad alcuni ma non a tutti i docenti interessati. Si configurerebbe, pertanto, una grave ed inaccettabile violazione del principio di parità di trattamento che inficierebbe l’intera procedura di “Aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo, valevoli per il triennio scolastico 2014/15, 2015/16 e 2016/17”, di cui al D.M. 1 aprile 2014 n. 235.

A questo punto occorre riaprire i termini per la proposizione delle domande almeno fino al 10 giugno p.v., prorogando di circa 20 gg. la scadenza ufficiale.

La mail del Miur

"Gentile utente, abbiamo verificato che Lei e’ presente nelle graduatorie ad esaurimento del personale docente, ma alla data odierna non ha ancora provveduto ad inserire/inoltrare la/e domanda/e. Poiché la mancata presentazione dell’istanza e’ motivo di cancellazione per domanda non confermata, La invitiamo ad accedere alle istanze on line e a fare le operazioni necessarie per l’inoltro.

Al riguardo Le ricordiamo che il termine ultimo di presentazione domande e’ sabato 17 maggio alle ore 14.00.

Le ricordiamo infine che nel caso fosse inserito in due province, come da FAQ n° 1612, deve provvedere all’inoltro di entrambe le domande.

Qualora nel frattempo avesse già provveduto, ignori questo messaggio.

Distinti saluti,
Direzione Generale personale scolastico
Direzione Generale studi,
statistica e sistemi informativi

Attenzione: La preghiamo di non rispondere a questa mail e di non utilizzare questa casella postale, il messaggio e’ generato automaticamente. "

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur