Graduatoria interna d’istituto, occhio al calcolo dell’anzianità di servizio. Ecco gli errori più diffusi

di Paolo Pizzo
ipsef

item-thumbnail

Giungono in redazione numerose segnalazioni riguardanti il calcolo del punteggio per le graduatorie interne di istituto.

Molti docenti ci scrivono inviandoci i loro servizi e i loro titoli chiedendo come devono essere calcolati, e ci ritroviamo, nella maggior parte dei casi, con dei punteggi che non coincidono con quelli calcolati dalla scuola.

Vediamo gli errori più diffusi.

ALTRO RUOLO O PRE RUOLO?

Il calcolo del servizio svolto in altro ruolo per chi ha nel tempo ottenuto un passaggio di ruolo ha da sempre creato molto confusione. Vediamo di chiarire al meglio la questione.

Facciamo degli esempi pratici:

Esempio 1

Docente in ruolo nella primaria

  • 3 anni di ruolo primaria (escluso quello in corso)
  • 3 anni di ruolo nell’infanzia (da cui poi ha effettuato il passaggio di ruolo)
  • 5 anni di pre ruolo

Calcolo

Ruolo primaria: 3×6= 18

Ruolo infanzia: 3×3= 9

Pre ruolo: 4×3=12 + 1×2= 2 = 14.

Totale anzianità 41

Lo stesso calcolo va effettuato se il docente è al momento in ruolo nell’infanzia e gli anni di altro ruolo sono alla primaria.

Oppure il docente è di ruolo al I grado e gli anni di altro ruolo sono al II grado (e viceversa).

Esempio 2

Docente in ruolo nella primaria

  • 3 anni di ruolo primaria (escluso quello in corso)
  • 3 anni di ruolo nel I grado (da cui poi ha effettuato il passaggio di ruolo)
  • 5 anni di pre ruolo

Calcolo

  • Ruolo primaria: 3×6= 18
  • Ruolo nel I grado + pre ruolo: 4×3=12 + 4×2= 8 totale 20.

Totale anzianità 38 (in questo caso gli anni svolti in altro ruolo si sommano al pre ruolo).

Lo stesso calcolo va effettuato se il docente è al momento in ruolo nell’infanzia e gli anni di altro ruolo sono al I o al II grado.

Oppure il docente è di ruolo al I o al II grado e gli anni di altro ruolo sono alla primaria o all’infanzia.

CONTIUITÀ NELLA SCUOLA: NON HO I TRE ANNI…LA SCUOLA NON MI ATTRIBUISCE IL PUNTEGGIO

La continuità nella scuola ai fini del calcolo delle graduatorie interne si attribuisce fin dal primo anno (escluso quello in corso) a prescindere dal triennio.

Pertanto, il docente assunto il 2016/17 ha quest’anno già un anno di continuità quindi 2 punti.

Tutto sulle graduatorie interne d’istituto

Versione stampabile
anief anief
soloformazione