Graduatoria interna di istituto: punteggio per figli spetta se nati entro termine presentazione domanda mobilità

di Giovanna Onnis

item-thumbnail

Il punteggio spettante per i figli minori nella graduatoria interna di istituto deve essere calcolato se nati entro la scadenza della domanda di mobilità. Si può aggiornare la graduatoria fino al 5 aprile

Una lettrice ci scrive:

“Sono una docente a tempo indeterminato, la scuola in cui sono in servizio ha già redatto la graduatoria d’istituto per l’individuazione di docenti soprannumerari. Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato per il 21 febbraio 2019 e in data 22 marzo 2019 è stata pubblicata all’albo la graduatoria provvisoria. Volevo chiedere visto che sono in maternità e la data presunta del parto è il 24 marzo 2019, potrei chiedere dopo la nascita del bambino l’aggiunta del punteggio spettante per figlio minore di 6 anni ? Ossia l’aggiunta di 4 punti al punteggio che mi è già stato attribuito?”

La graduatoria interna di istituto viene predisposta in ogni istituzione scolastica autonoma per ogni classe di concorso e tipologia di posto presente nell’organico della scuola.

Questa graduatoria, che comprende tutti i docenti titolari nella scuola, è determinante per l’individuazione dei soprannumerari, in presenza di contrazione nell’organico

Graduatoria e valutazione punteggio

Il punteggio spettante ad ogni docente nella graduatoria interna di istituto viene valutato sulla base della tabella di valutazione allegata al CCNI e sono presi in considerazione tutti gli elementi della tabella con le precisazioni concernenti i trasferimenti d’ufficio.

Come chiarisce il CCNI, il dirigente scolastico formula le predette graduatorie tenendo presente che devono essere valutati soltanto i titoli in possesso degli interessati entro il termine previsto dall’OM per la presentazione della domanda di trasferimento o comunque le situazioni che danno diritto a punteggio o a precedenze, che vengano a verificarsi entro tale termine

Il termine previsto dall’Ordinanza ministeriale per la presentazione delle domande di mobilità 2019/20 è fissato, per tutti gli ordini e gradi di istruzione, per il 5 aprile

Graduatoria e pubblicazione

Le graduatorie interne di istituto devono essere predisposte e pubblicate all’albo dell’istituzione scolastica entro i 15 giorni successivi al termine fissato dall’O.M. per la presentazione delle domande di mobilità.

Queste graduatorie devono essere pubblicate, quindi, entro il 20 aprile

Graduatorie e aggiornamento punteggio

Le istituzioni scolastiche che predispongono le graduatorie definitive in anticipo rispetto al 5 aprile, termine ultimo per la presentazione della domanda di mobilità, sono tenute ad aggiornare il punteggio valutato se i docenti interessati presentano relativa istanza in seguito all’acquisizione di titoli o alla nascita di un figlio entro la data utile per la valutazione, cioè entro il 5 aprile

Conclusioni

La nostra lettrice, che attende la nascita del figlio per  il 24 marzo, se tale data sarà confermata , avrà il diritto di chiedere l’aggiornamento del punteggio spettante in graduatoria, aggiungendo, quindi, 4 punti per il figlio nato entro il 5 aprile

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
ads ads