Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatoria interna di istituto: ecco il personale che deve essere escluso

Stampa

Tutti i docenti a tempo indeterminato e titolari della scuola (compresi i neo immessi in ruolo) devono essere graduati. Quali docenti devono essere esclusi?

Wanda scrive

Buonasera sono un’ insegnante e ho la legge 104/92 comma 3 art. 3. Posso usufruire della stessa per fare domanda di esclusione dalla graduatoria interna di istituto per perdenti posto? Grazie in anticipo

I termini

  • Le graduatorie si formulano e si dovranno pubblicare all’Albo entro i 15 giorni successivi alla scadenza delle domande di trasferimento, in base alla tabella allegata al CCNI con le precisazioni concernenti i trasferimenti d’ufficio.
  • Eventuali precedenze e i titoli in possesso degli interessati possono essere presentati (e quindi valutati) entro il termine previsto per la presentazione della domanda di trasferimento e NON quindi entro i termini di pubblicazione delle graduatorie.

Si ricorda che ad oggi non sono state ancora previste le date dei trasferimenti.

Le precedenze

I docenti esclusi dalle graduatorie saranno quelli individuati dai punti:

  • I (emodializzati e non vedenti),
  • III (disabilità personale e cure continuative),
  • IV (assistenza al familiare disabile),
  • VII (amministratori degli Enti Locali e consiglieri di pari opportunità)

di cui all’art. 13 commi 1 e 2 del CCNI sulla mobilità .

Conclusioni

Il punto III è quello che interessa la collega, ovvero la precedenza prevista dall’art. 33, comma 6, della l. 104/92 (disabilità personale)

Per essere esclusi dalla graduatoria interna di istituto bisogna in questo caso presentare a scuola, entro la data ultima per la presentazione delle domande di mobilità (ripeto, ancora da definire…), la documentazione dalla quale deve risultare la situazione di gravità della disabilità (art. 3 comma 3 legge 104/92).

Lo stato di disabilità deve essere documentato con certificazione o copia rilasciata dalle commissioni mediche, funzionanti presso le A.S.L., di cui all’art. 4, della legge n. 104/92.

Nelle predette certificazioni deve risultare la situazione di disabilità grave (il verbale di accertamento dello stato di handicap non può essere sostituito da eventuali certificati di invalidità, anche se questi attestano l’invalidità totale).

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!