Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Graduatoria interna di istituto: come si calcola il punteggio di servizio

Stampa

La valutazione del punteggio di servizio nella graduatoria interna di istituto segue i criteri stabiliti nella tabella di valutazione, con le precisazioni valide per i trasferimenti d’ufficio

Una lettrice ci scrive:

Sono un’insegnante di scuola primaria. Ho alle spalle 3 anni di pre-ruolo nel sostegno + 9 anni di ruolo nel sostegno sempre alla primaria + 1 anno di ruolo su posto comune alla primaria (senza contare l’anno in corso). Nella graduatoria interna d’istituto gli anni di ruolo nel sostegno vanno conteggiati 6 punti l’uno o 3 punti considerandoli anni di “altro ruolo”? Non è cambiato il mio ordine di scuola

Il punteggio spettante nella graduatoria interna di istituto viene calcolato sulla base degli elementi indicati nella tabella di valutazione allegata al CCNI sulla mobilità

Nel computo del punteggio si valuta l’anzianità di servizio, le esigenze di famiglia e i titoli, come indicato nel dettaglio rispettivamente nelle tabelle A1), A2) e A3)

Anzianità di servizio

Il punteggio relativo all’anzianità di servizio si calcola distinguendo il servizio in ruolo e il servizio pre-ruolo

Per il servizio svolto nel ruolo di appartenenza (lettera A della tabella A1) , spettano 6 punti per ogni anno sia per la mobilità volontaria che per la mobilità d’ufficio, quindi anche per la graduatoria interna di istituto

Per il servizio pre-ruolo (lettera B della tabella A1) la valutazione del punteggio cambia a seconda che si debba valutare per la mobilità volontaria o per la mobilità d’ufficio e quindi per la graduatoria interna di istituto.

Come chiarisce, infatti la nota 4 della tabella di valutazione, nella mobilità a domanda il servizio pre-ruolo è valutato 6 punti per ogni anno per tutti gli anni. Nel trasferimento d’ufficio e ai fini della compilazione della graduatorie interne di istituto il servizio pre-ruolo si valuta con 3 punti per i primi quattro anni e 2 per i successivi.

Il docente titolare sul sostegno può raddoppiare il punteggio per il servizio svolto sul sostegno, sia per la mobilità sul sostegno che per la graduatoria interna di istituto. È utile precisare che è possibile raddoppiare il punteggio del servizio pre-ruolo sul sostegno se è stato svolto con il possesso del titolo di specializzazione

Conclusioni

La nostra lettrice, trasferita da sostegno a posto comune nella scuola Primaria, ha modificato la sua titolarità in relazione alla tipologia di posto, ma non al ruolo di appartenenza.

La modifica nel suo punteggio non riguarda, quindi, il servizio nel ruolo di appartenenza, ma la valutazione del servizio sul sostegno il cui punteggio non può più essere raddoppiato.

Il punteggio  che le spetta per l’anzianità di servizio nella graduatoria interna di istituto è, quindi il seguente:

  • per 10 anni di servizio in ruolo nella scuola Primaria (senza distinguere sostegno e posto comune in quanto gli anni si valutano nello stesso modo) spettano 6×10= 60 punti
  • per 3 anni di pre-ruolo spettano 3×3= 9 punti
  • il punteggio totale per il servizio è, quindi, di 60+9 = 69 punti

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur