Graduatoria III fascia ATA, rinnovo a fine agosto. Sindacati al Miur: assegnare supplenze con data certa, non sino ad avente diritto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, abbiamo riferito sull’incontro tra Miur e Sindacati, relativo alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’anno scolastico 2017/18, nel corso del quale si è parlato anche del prossimo rinnovo delle graduatoria di istituto di III fascia del personale ATA.

La presentazione delle domande dovrebbe avvenire a partire dalla fine (31) del mese di agosto. Tale termine non permetterà di avere le nuove graduatorie già pronte per l’inizio dell’anno scolastico, con la conseguente stipula di contratti sino all’avente diritto.

I sindacati, proprio per evitare il ricorso alla suddetta tipologia di contratti, hanno chiesto unitariamente al Miur che l’assegnazione delle supplenze avvenga  attraverso lo scorrimento delle graduatorie vigenti, con scadenza del contratto certa fin dal conferimento, per garantire i diritti contrattuali degli aspiranti.

Del resto, scrivono le OO.SS., i contratti sino all’avente diritto “sono incompatibili con la privatizzazione del rapporto d’impiego ribadita nell’accordo del 30 novembre con il Governo”.

Ecco a richiesta dei sindacati Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil scuola e Snals Confsal:

Oggetto: Rinnovo graduatorie 2017/2020 terza fascia personale ATA e conferimento nomine secondo la tipologia di posto per i contratti a.s. 2017/2018.

A seguito della comunicazione, per le vie brevi, da parte dell’Amministrazione della pubblicazione del bando di rinnovo triennale delle graduatorie d’Istituto Ata a fine agosto, le scriventi Organizzazioni Sindacali chiedono garanzie al Ministero circa il termine da apporre sui contratti di supplenza per l’a.s. 2017/2018.

Nel rinnovo del precedente triennio le domande presentate sono state un milione e quattrocentomila, quindi, sarà impossibile conferire i contratti con scadenza secondo la tipologia di posto per le supplenze del prossimo a.s. con le nuove graduatorie che saranno pubblicate, come nel precedente triennio, quasi alla fine dell’anno scolastico.

Le scriventi Organizzazioni Sindacali chiedono, pertanto, al Miur l’assegnazione delle supplenze attraverso lo scorrimento delle graduatorie vigenti, con scadenza certa fin dal conferimento, per garantire i diritti contrattuali degli aspiranti ed evitare il ricorso delle nomine fino all’avente diritto, incompatibile con la privatizzazione del rapporto d’impiego ribadita nell’accordo del 30 novembre con il Governo.”

Graduatorie III fascia ATA, titoli informatici dimezzati. Domande dal 31 agosto?

Versione stampabile
anief anief
soloformazione