Graduatoria GPS 2022/24, diplomati magistrale in ruolo con riserva possono presentare domanda

WhatsApp
Telegram

I diplomati magistrale, immessi in ruolo con riserva, possono presentare domanda di inserimento nelle graduatorie provinciali per le supplenze per il medesimo posto, ossia per le GPS infanzia e/o primaria.

GPS 2022/24

Gli aspiranti presentano telematicamente, entro i termini indicati dal Ministero dell’Istruzione, domanda di inserimento/aggiornamento/trasferimento in una sola provincia, per una o più GPS e per le correlate graduatorie di istituto di seconda e terza fascia 2022/24.

Ai fini dell’inserimento nella II o III fascia delle graduatorie di istituto, gli aspiranti presentano il modello di scelta delle sedi per la relativa fascia, contestualmente alla domanda di inserimento nelle GPS.

GPS graduatorie 2022: BOZZA per primo inserimento e aggiornamento servizio e titoli. Requisiti di accesso, regole supplenze [PDF]

Diplomati magistrale

Numerosi diplomati magistrale, negli anni scorsi, sono stati inseriti in GaE e immessi in ruolo con riserva. Successivamente, l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato con due sentenze (la prima del 15 Novembre 2017 e la seconda del 20 Febbraio 2019) si è espressa negativamente sul predetto inserimento, per cui i docenti coinvolti, con l’arrivo dei singoli provvedimenti giurisdizionali, sono decaduti dal ruolo ottenuto (ricordiamo che alle due predette sentenze si è aggiunta l’Ordinanza del 22 luglio 2019 della Corte di Cassazione, che si è espressa alla stessa stregua dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato).

Per far fronte alla situazione venutasi a creare, al fine di salvaguardare la continuità didattica degli alunni, considerato che i summenzionati singoli provvedimenti giurisdizionali arrivavano nel corso dell’anno scolastico, si è intervenuti con il DL n. 87/2018 (convertito in legge n. 96/2018), successivamente modificato dal DL n. 126/2019 (convertito in legge n. 159/2019).

In base alle succitate disposizioni normative, in caso di sentenze sfavorevoli, notificate successivamente al ventesimo giorno dall’inizio delle lezioni nella regione di riferimento (entro i 20 giorni non si parla ancora di continuità didattica, come previsto dal D.lgs. 297/94), i contratti dei suddetti docenti a tempo indeterminato e quelli al 31 agosto vengono trasformati in contratti al 30 giugno.

Inserimento in GPS

Nell’OM che disciplina l’aggiornamento delle GPS, prevedendo che possano ancora esserci docenti che vengano a trovarsi nella condizione succitata, leggiamo:

Ai fini di cui all’articolo 4 del decreto-legge 12 luglio 2018, n. 87, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2018, n. 96, i soggetti immessi in ruolo con riserva possono fare domanda di inclusione con riserva nelle corrispettive GPS. In caso di risoluzione del contratto a tempo indeterminato a seguito di provvedimento giurisdizionale sfavorevole all’interessato l’inclusione diviene definitiva con conseguente possibilità di stipulare contratti a tempo determinato a pieno titolo. 

I diplomati magistrale immessi in ruolo con riserva, dunque, possono presentare domanda di inserimento con riserva nelle corrispettive GPS (infanzia e/o primaria) e, in caso di risoluzione del contratto a tempo indeterminato (in seguito a sentenza sfavorevole), saranno inclusi a pieno titolo, con conseguente possibilità di attribuzione di contratti di supplenza.

Poiché nell’OM ci si richiama specificatamente all’articolo 4 del suddetto DL n. 87/2018, la disposizione dovrebbe essere valida esclusivamente per i diplomati magistrale.

N.B.: quanto detto si basa sulla bozza di OM che deve essere ancora pubblicata, per cui potrebbe essere soggetto a delle modifiche.

Graduatorie GPS 2022/24: per quali supplenze, requisiti d’accesso, come si presenta la domanda. FAQ

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia