Graduatoria di Istituto terza fascia, quanto vale supplenza sostegno senza titolo. Servizio specifico e non

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Terza fascia delle graduatorie di istituto: valutazione servizio sostegno su classe di concorso; servizio specifico e non specifico.

Una nostra lettrice ci chiede: “Gentile Lalla,dato che ho iniziato i corsi x il tfa sostegno sec.II GR ma sono in terza fascia su c.d.c vorrei sapere 1) se eventuali supplenze su sostegno sec II gr sono valutate a pieno punteggio su c.d.c in sec I gr. 2) se il punteggio ad ora accumulato in c.d.c. I gr può essere valido al 100% in sec II GR .grazie”

Valutazione servizio posto comune

Secondo quanto previsto dalla tabella di valutazione dei titoli di III fascia, allegata al DM 374/2017 di aggiornamento delle graduatorie di Istituto triennio 2017/20 (ripresa dal DM 131/07), nelle graduatorie di istituto III fascia, il servizio è valutato come specifico, quindi riferito alla graduatoria per cui si procede alla valutazione (graduatoria da cui si è stati chiamati), e come non specifico, non specifico rispetto alla graduatoria per cui si procede alla valutazione, ossia nelle altre graduatorie in cui l’aspirante è inserito:

– il servizio specifico è valutato 2 punti per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni, fino a un massimo di punti 12 per ciascun anno scolastico

– il servizio non specifico è valutato 1 punto per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni, fino a un massimo di punti 6 per ciascun anno scolastico.

Valutazione servizio sostegno

La nota 11 della tabella di valutazione dei titoli di III fascia così prevede:

11) Il servizio svolto in attività di sostegno nella scuola secondaria è valutato come servizio specifico, di cui al punto 1, per la graduatoria corrispondente alla classe di concorso da cui è  derivata la posizione utile per l’attribuzione del rapporto di lavoro che ha dato luogo al servizio medesimo; è valutato come servizio non specifico, di cui al punto 2, per le altre graduatorie.

Il servizio su sostegno senza titolo di specializzazione, dunque, è valutato come specifico, quindi 2 punti per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni, fino a un massimo di punti 12 per ciascun anno scolastico, per la graduatoria da cui è derivata la nomina.

Lo stesso servizio inoltre è valutato come non specifico, quindi punti 1 per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni, fino a un massimo di punti 6 per ciascun anno scolastico, per le altre graduatoria in cui l’aspirante è inserito.

Risposta ai quesiti

Alla luce di quanto detto sopra, rispondiamo alle domande della nostra lettrice:

1) se eventuali supplenze su sostegno sec II gr sono valutate a pieno punteggio su c.d.c in sec I gr.: non è possibile, saranno valutate come servizio non specifico. 

2) se il punteggio ad ora accumulato in c.d.c. I gr può essere valido al 100% in sec II GR .: non è possibile, tale punteggio sarà valutato al 50% in quanto non specifico. 

Versione stampabile
anief banner
soloformazione