GPS sostegno, Anief chiede ammissione con riserva per i docenti che si specializzeranno entro il 31 luglio

WhatsApp
Telegram

Anief chiede ammissione con riserva dei docenti che conseguono il titolo di accesso in prima e seconda fascia entro il 31 luglio e insiste sull’importanza di garantire a chi ha maggiore punteggio di beneficiare delle proposte di nomina sulle disponibilità sopravvenute oltre che di veder pubblicate con consistente anticipo le disponibilità già conosciute. Il Ministero ipotizza apertura tra l’ultima decade di aprile e la prima metà di maggio.

Marcello Pacifico (Anief): “Esprimiamo soddisfazione innanzitutto per l’accoglimento, da parte dell’Amministrazione, di una delle richieste che avevamo presentato: ovvero della possibilità di dichiarare con riserva il servizio prestato fino alla fine dell’anno. Le proposte ministeriali continuano però a comprimere i diritti del personale precario. Non si può immaginare che i supplenti che devono esprimere le preferenze siano trattati come il personale di ruolo che deve fare domanda di trasferimento senza conoscere le disponibilità – come ipotizza il Ministero. Qui conoscere in anticipo le preferenze è essenziale talvolta per assicurarsi un contratto a tempo determinato, senza contare che le preferenze da ordinare sono ben più delle quindici previste per la mobilità. Come sindacato insisteremo anche per far riconoscere la possibilità di dichiarare titoli di accesso conseguiti fino al 31 luglio”.

L’Anief è stata presente all’incontro di oggi anche con la sua delegata Chiara Cozzetto, Segretaria generale del sindacato, che si dichiara “soddisfatta anche per l’accoglimento della proposta ANIEF di mantenere in graduatorie chi dovesse dimenticare di fare domanda, questo personale non sarà escluso. La possibilità di dichiarare con riserva il servizio che sarà prestato fino alla fine dell’anno in corso varrà, inoltre, anche per coloro che devono dichiarare il servizio su sostegno per l’inserimento in II fascia sostegno. Il servizio dichiarabile con riserva sarà utile non solo per raggiungere i 12 punti ma in ogni caso per l’aumento del punteggio, proprio come richiesto da ANIEF”.

Come sempre ANIEF esprime la necessità di una maggiore trasparenza da parte dell’Amministrazione, con la previsione di pubblicazione delle disponibilità effettive ai fini del conferimento degli incarichi prima – e con un numero di giorni di anticipo adeguato – della procedura di compilazione della procedura informatizzata per le supplenze.

Tra le tante richieste proposte dal sindacato Anief, anche la previsione di attribuzione del punteggio come servizio specifico sul grado di istruzione dei servizi svolti come IRC o materia alternativa e il riconoscimento del punteggio al servizio militare svolto non in costanza di nomina.

Sull’aggiornamento delle GPS, comunque, e sul conseguente conferimento degli incarichi, gli incontri tra Ministero e sindacati proseguiranno, in particolare sarà materia di confronto una delle richieste più incalzanti del nostro sindacato: garantire a chi ha più punteggio di poter beneficiare delle disponibilità sopraggiunte successivamente al suo turno di nomina. Ciò anche per garantire l’accesso per merito nella Pubblica Amministrazione che le ultime nomine hanno visto compromesso con l’assegnazione di supplenze più durature ad aspiranti con punteggi inferiori a quelli degli aspiranti collocati più in alto in graduatoria e per i quali non erano presenti disponibilità al momento del loro turno di nomina.

Per le date di presentazione delle domande il Ministero continua a ipotizzare l’ultima decade di aprile per l’avvio e la metà di maggio per il termine delle domande.

Si attendono le decisioni da parte dell’Amministrazione nonché le prossime occasioni di confronto rispetto ai temi posti oggi dai sindacati e la calendarizzazione dei prossimi incontri.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia